Atuttapagina.it

Sanità nel Lazio, nel 2015 i conti tornano in attivo

Si avvia alla chiusura la stagione dell’emergenza del piano di rientro dal deficit sanitario.
La Regione ha presentato i Programmi Operativi 2013/2015 per dare una risposta organica ai grandi fattori di crisi di questi anni: lo squilibrio dell’offerta sanitaria tra il centro e la periferia, la fragilità della sanità del territorio e la crescente precarizzazione del lavoro.
La nuova programmazione consentirà nel 2015 di superare il disavanzo e di portare nei conti della sanità regionale un attivo di 8 milioni di euro.
La riorganizzazione della rete ospedaliera sarà attuata attraverso le riconversioni delle strutture e la nascita delle Case della Salute, strutture a cui i cittadini potranno rivolgersi per le esigenze più immediate di cura senza doversi recare necessariamente in ospedale.
Il superamento del sistema delle macroaree, che hanno fortemente penalizzato le province, è un altro degli obiettivi contenuti nei programmi operativi. La dotazione di posti letto sarà calcolata distinguendo Roma Città dalle singole province, sulla base dei reali fabbisogni e del rispetto dei livelli essenziali di assistenza.
La riduzione complessiva dei posti letto, necessaria per rientrare nel parametro nazionale obbligatorio di 3 posti letto per mille abitanti e per raggiungere gli obiettivi del piano di rientro, si fonderà su criteri selettivi e non su tagli lineari e si baserà esclusivamente sui posti letto scarsamente o per nulla utilizzati. Saranno incrementati invece di 109 unità i posti letto dell’area critica.
La Regione, inoltre, ha firmato la proroga a tutto il 2014 del contratto di lavoro per i 2.700 precari impegnati nella sanità del Lazio.
I provvedimenti contenuti nei piani operativi sono la condizione indispensabile per tagliare i costi, ridurre il tasso di ospedalizzazione inappropriata e garantire ai cittadini una sanità più giusta ed efficiente.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni