Atuttapagina.it

Serrone, un sorriso per i bimbi meno fortunati

In occasione delle festività natalizie, consapevoli dell’importanza fondamentale di un percorso didattico ed educativo che promuova lo sviluppo di atteggiamenti di solidarietà, la Biblioteca di Serrone promuove “L’arcobaleno del sorriso”. Il progetto si propone di favorire il coinvolgimento e la partecipazione dei bambini della scuola materna su temi quali l’amicizia, la pace e l’amore, rendendoli consapevoli che nel mondo ci sono realtà diverse, nelle quali altri bambini che incontriamo ogni giorno sul nostro cammino soffrono per disagi legati alle difficoltà economiche delle famiglie, spesso confinate ai margini della povertà.
I poveri che versano in condizioni di disagio materiale non sono solo quelli lontani, ma anche i tanti che vivono intorno a noi. Sarà allora la generosità a farla da padrona.
L’iniziativa, in collaborazione con gli insegnanti della scuola materna, invita i bambini alla ricerca dei giocattoli usati o nuovi da regalare ai bambini più bisognosi della realtà locale e a quelli ospitati nelle Case famiglia della provincia di Frosinone, in occasione delle festività natalizie, spiegando loro che in alcuni luoghi, spesso non troppo distanti dalle nostre case, l’albero di Natale rimane spoglio o non c’è affatto.
Un’iniziativa concreta di solidarietà con l’obiettivo di sostenere e condividere con i bambini, almeno per un breve tratto di strada, le azioni in aiuto di chi ha più bisogno e per regalare un sorriso ai bambini in difficoltà, anche con il dono di un giocattolo: usato o meno, non fa differenza. La differenza la fa il gesto.
Per donarli è importante che i giocattoli siano in buono stato, in ordine e puliti: solo così si farà davvero la felicità di tanti piccoli.
La Biblioteca di Serrone, in collaborazione con gli insegnati della scuola materna, vuole suggerire ai bambini spunti di riflessione sul tema della “solidarietà”, spiegando che il loro impegno richiederà un minimo di “sacrificio” a favore dei minori in difficoltà, ma che il loro impegno, rivolto ai tanti bimbi meno fortunati, renderà anche il loro Natale una notte indimenticabile.
L’iniziativa, oltre ad avere un evidente scopo di giustizia e coesione sociale, ha anche l’intento di insegnare il valore dell’altruismo ai bambini, i quali saranno felici di sapere che alcuni dei loro giochi potranno dare gioia a bimbi più sfortunati, impegnandoli in questa catena di solidarietà.
In una realtà locale sempre più caratterizzata dalla presenza di persone provenienti da Paesi diversi, i bambini saranno i principali protagonisti dell’evento.
Punto di raccolta sarà la Biblioteca di Serrone, nella quale, oltre alla selezione dei doni in ordine di età e sesso, sarà organizzata la confezione regalo con il supporto dei frequentatori che vorranno partecipare.
Sarà il Comune di Serrone ad individuare le realtà disagiate e le case famiglia a cui destinare i doni.
La raccolta, iniziata il 9 dicembre presso la Biblioteca di Serrone, terminerà questa mattina alle 12:30.
Sempre questa mattina, data conclusiva dell’iniziativa, presso la sede della raccolta di via Garibaldi, si svolgerà, inoltre, una mostra espositiva dei disegni realizzati dai bambini della scuola materna dedicati ai temi della generosità, della pace, dell’amore, a sostegno dell’accoglienza delle diversità, quale valore imprescindibile per una società in grado di vivere “l’altro” con amore, serenità e giustizia.
Per l’occasione la Biblioteca di Serrone, in collaborazione con gli insegnanti, con l’intento di favorire l’incontro e lo scambio tra le diverse culture dei bambini, valorizzandone il vissuto di ognuno, provvederà ad organizzare incontri con la scuola materna, mettendo a disposizione testi e letture in tema con l’iniziativa.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni