Atuttapagina.it

Sora, in attesa della Coppa Italia c’è Potenza Picena

È pronta a tornare in campo la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora dopo aver osservato il suo turno di stop arrivato infrasettimanalmente nel giorno di Santo Stefano, durante il quale l’unica pallavolo maschile giocata è stata quella di Serie A2.
Con Daldello e compagni spettatori della dodicesima giornata di cartello si conclude il girone d’andata con i campi che hanno decretato gli accoppiamenti per la Final Four della Del Monte Coppa Italia, dato che le quattro formazioni partecipanti erano già matematicamente certe alla fine del turno precedente, quando Sora ha messo a segno la splendida vittoria al PalaSassi di Matera su quella che era la seconda della classe.
Per cui la prima semifinale del PalaIper di Monza che ospita la manifestazione, in programma sabato 11 gennaio alle 16:30, vedrà contendersi l’accesso alla finalissima la regina d’inverno, la prima della classe, la Tonazzo Padova, contro la quarta, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. A seguire, alle 19, l’altra semifinale che vedrà avversarie la seconda classificata, la Coserplast Openet Matera, e la terza, i padroni di casa del Vero Volley Monza.
Le due vincitrici delle semifinali domenica 12 gennaio alle 17:30, in diretta su RaiSport 1, si affronteranno per aggiudicarsi la Del Monte Coppa Italia di Serie A2.
L’avversaria della prima giornata del girone di ritorno, invece, è la B-Chem Potenza Picena, che ieri nel suo PalaPrincipi è caduta nuovamente contro la Sieco Service Ortona in quattro set.
Contrariamente allo splendido momento di forma e di risultati della Globo, la formazione marchigiana ne vive uno complicato che vede il suo ultimo successo datato 10 novembre tra le mura amiche contro Brolo, riuscendo poi a muovere di pochissimo la classifica con il punto rosicchiato al Padova sempre davanti al suo pubblico. Con le sue 12 lunghezze in classifica, che la fanno stazionare all’ottavo gradino, la B-Chem di coach Graziosi è reduce dunque da ben sei sconfitte consecutive, totale incrementato ieri con la resa alla Sieco Service Ortona.
Nella seconda gara in quattro giorni al PalaPrincipi, quindi, Moretti e compagni cercheranno sicuramente di interrompere la loro striscia negativa e tornare a far gioire il proprio pubblico. Ma dall’altra parte della rete c’è il Sora di coach Fenoglio, che molto ha ancora di quell’amaro in bocca lasciato dal tie-break perso all’esordio in campionato contro i marchigiani, con quei due punti resi all’avversario e rimpianti più degli altri persi nelle gare seguenti. (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

Foto di Claudia Di Lollo

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni