Atuttapagina.it

Contrabbando di “bionde”, un arresto sull’autostrada

Un arresto sull’autostrada per contrabbando di sigarette. Ad effettuarlo è stata nelle prime ore di questa mattina una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, che ha fermato per un controllo di routine un autocarro furgonato che procedeva in direzione sud.
A bordo c’era solo il conducente, proprietario del mezzo, a carico del quale è emerso qualche precedente con la giustizia; gli agenti hanno proceduto all’ispezione del veicolo, all’interno del quale hanno trovato un divano, un frigorifero ed alcuni mobili.
Alla richiesta di spiegazioni da parte dei poliziotti l’uomo ha risposto che stava traslocando, cominciando, però, ad assumere un atteggiamento guardingo ed a mostrare segni di evidente nervosismo.
Gli uomini della Polizia hanno deciso allora di approfondire il controllo del mezzo e, una volta spostate le masserizie, hanno trovato ben occultati nel vano di carico 46 cartoni di diverse dimensioni, all’interno dei quali erano stipate 2.480 stecche di sigarette, prive di qualsiasi segno o bollo del Monopolio, per un peso complessivo di 496 chili.
L’uomo è stato quindi arrestato per contrabbando di Tabacchi Lavorati Esteri e condotto presso le camere di sicurezza della Questura a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni