Atuttapagina.it

Fardelli: Ora Fiat investa su Cassino

«L’accordo raggiunto con Chrysler è un progetto strategico per la Fiat che porterà benefici incredibili a tutti gli stabilimenti. Ora si pensi ad investire sullo stabilimento di Piedimonte San Germano». Il consigliere regionale Marino Fardelli esorta ancora una volta un impegno più preciso nei confronti della Fiat del cassinate: «Ci aspettiamo un rilancio e l’annuncio concreto di investimenti dato che la fusione consentirà di avere a disposizione ulteriori risorse finanziarie. Ad aprile l’ad Marchionne presenterà il nuovo piano industriale. Il suo entusiasmo per l’accordo raggiunto in queste ore spero verrà presto trasferito anche ai dipendenti degli stabilimenti in crisi».
Per la Fiat di Piedimonte San Germano e per tutto l’indotto inizia un nuovo anno all’insegna della speranza concreta che si possa rilanciare tutto il settore a seguito anche del rifinanziamento della legge 46 del 2002, così come richiesto dallo stesso consigliere regionale Marino Fardelli: «Ora, con l’accordo raggiunto con Chrysler e l’arrivo di nuove risorse finanziarie, non ci sono più motivazioni per non tornare ad investire su Cassino e su uno stabilimento che ha da sempre rappresentato il massimo per tecnologia e sicurezza. Ci aspettiamo anche dal Governo Letta un intervento che rilanci tutto il settore automobilistico che sta vivendo una forte crisi e soprattutto una migrazione della produzione all’estero».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni