Atuttapagina.it

FMC Ferentino, Stefano Fiorletta torna in amaranto

La FMC Ferentino e Stefano Fiorletta di nuovo insieme. Per Fiorletta è un ritorno al Basket Ferentino, società che lo ha visto ricoprire in passato il ruolo di giocatore, poi di allenatore e quindi di dirigente. Ora avrà l’incarico di dirigente del settore giovanile.
Soddisfatto il presidente Vittorio Ficchi per questo “matrimonio”: «Sono orgoglioso che Stefano sia tornato nella nostra società. Siamo stati anche compagni di squadra in passato proprio a Ferentino, quando si giocava all’aperto e la pallacanestro in questa città era tutt’altra cosa. Ora il nostro staff dirigenziale si arricchisce con l’esperienza acquisita in questi anni in ambito nazionale da parte di Fiorletta. Non sarà un compito facile, ma siamo certi che con il resto della dirigenza, gli allenatori, le famiglie e i giovani la nuova figura dirigenziale che ricoprirà Stefano Fiorletta porterà tutto il nostro movimento a fare un salto in avanti importante. Avremo bisogno di tempo per ottenere dei risultati, ma sappiamo, però, di poter contare su una persona che vive la nostra realtà, la conosce benissimo e che non vede l’ora di mettere a nostra disposizione la sua esperienza e le sue qualità dirigenziali».
Emozionato per questo incarico Stefano Fiorletta: «Sono contento di tornare a casa. Non posso negare che Ferentino è molto più della società in cui sono cresciuto, ho giocato, allenato e che per tanti anni mi ha visto anche ricoprire il ruolo di dirigente. La scelta del presidente Ficchi mi ha reso fiero di quello che in questi anni ho fatto per la pallacanestro e non vedo l’ora di mettermi al lavoro. Sappiamo bene che il settore giovanile non è argomento semplice e occorrerà lavorare molto e con un progetto a medio-lungo periodo per poter ottenere dei buoni risultati. Ritrovo un gruppo di amici a Ferentino e questo permetterà anche di ambientarmi più in fretta. Ringrazio tutta la società, il presidente e i suoi dirigenti per la fiducia e la stima che riservano in me. Chi mi conosce sa che sono una persona di poche parole alla quale piace molto lavorare e dare dei risultati. E intendo fare proprio questo a Ferentino. Sono, altresì, contento anche perché mio padre Remo è stato il fondatore di questa società e sono certo che anche lui, che ha visto crescere in questa società sia me che il presidente Ficchi di cui ha molta stima, sarà contento di questo mio ritorno». (Alessandro Andrelli – Addetto Stampa Basket Ferentino)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni