Atuttapagina.it

Frosinone, la protesta dei cittadini per la sanità

Hanno partecipato a decine, dandosi appuntamento a metà mattinata davanti l’ingresso dell’ospedale “Fabrizio Spaziani” di Frosinone. Si tratta dei cittadini che hanno aderito al sit-in organizzato dalle associazioni e dai comitati del capoluogo per tenere alta l’attenzione sulla drammaticità delle condizioni della sanità nella nostra provincia, in particolare a Frosinone, e per scuotere l’opinione pubblica.
L’abbondante pioggia ha scoraggiato qualche possibile partecipante, ma in tanti non si sono lasciati intimorire dal maltempo e hanno raggiunto il luogo in cui è stato organizzato il presidio. C’erano, come detto, tanti comuni cittadini e pure alcuni esponenti politici. «Per alcuni di loro si è trattato di una vetrina da sfruttare, se non dovessero rispettare le promesse se ne assumeranno la responsabilità», ha affermato Luciano Bracaglia, presidente dell’Associazione Frosinone Bella e Brutta. Il luogo del sit-in è stato raggiunto anche dal sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, il quale ha sottoscritto la raccolta firme a favore della protesta. Proprio da Ottaviani le associazioni hanno ottenuto il consenso alla loro partecipazione all’incontro con il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che giovedì sarà a Frosinone e a Sora per visitare i rispettivi ospedali.
«Non ci arrendiamo – ha detto Luciano Bracaglia -. Questa è la prima di una serie di iniziative che intendiamo portare avanti per cercare di cambiare le cose e migliorare le condizioni della sanità nella nostra provincia. Non siamo disposti a demordere».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni