Atuttapagina.it

Frosinone, proseguono gli eventi natalizi

Prosegue il programma allestito dall’amministrazione comunale di Frosinone per le festività natalizie. Questo nel dettaglio l’elenco delle manifestazioni che si terranno fino al 12 gennaio:
Domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20 Musica e Eventi nella passeggiata di via Aldo Moro; dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20 Il Villaggio del Natale con mostre d’arte e artigianato in piazzale Vittorio Veneto, Corso della Repubblica, Largo Turriziani, Largo Amendola, piazza Valchera e piazza Annunziata e L’angolo della musica a cura del Conservatorio di Musica Licinio Refice in Corso della Repubblica.
Lunedì, giorno dell’Epifania, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20 Il Villaggio del Natale con mostre d’arte e artigianato in piazzale Vittorio Veneto, Corso della Repubblica, Largo Turriziani, Largo Amendola, piazza Valchera e piazza Annunziata e L’angolo della musica a cura del Conservatorio di Musica Licinio Refice in Corso della Repubblica.
Fino a domenica 12, presso i Giardinetti del quartiere Scalo, c’è il Palazzo del ghiaccio con l’aera Spazio Eventi che ospiterà musica, spettacoli, intrattenimento, animazione per bambini e spettacoli sul ghiaccio.
Lunedì alle 17 all’Auditorium Paolo Colapietro ci sarà la premiazione degli studenti meritevoli con l’iniziativa della “Pagella d’Oro”.
Inoltre, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20 si può visitare il Presepe artistico di Lello Fiorillo (nella foto un dettaglio) presso la Villa Comunale e si potrà assistere in alcune giornate a spettacoli musicali in Largo Amendola.
Per quanto riguarda il teatro, dopo il debutto  con lo spettacolo di Serena Autieri “La Sciantosa” al Nestor, che ha inaugurato la stagione teatrale 2013/2014, mercoledì prossimo ci sarà l’esibizione di Giorgio Albertazzi con “Lezioni Americane”, che porta in scena la lezione sulla leggerezza, un grande insegnamento per tutti i portatori di scrittura e arte in generale. E ci riesce, con un palcoscenico che mostra pochi essenziali elementi: una scrivania ingombra di libri e di una macchina da scrivere e dei quadri accatastati. Una giovane violencellista commenterà con il suo strumento alcuni momenti del racconto. Immagini verranno proiettate sul fondale. Albertazzi diventa insegnante pronto a trasmettere e a ordinare i valori della letteratura, aiutato da una giovane studentessa che gli porrà le domande fondamentali per capire, per andare a fondo. E si comincia. Albertazzi diventa Calvino: la parola è in primo piano, l’impegno è di rappresentare i valori della leggerezza. La studentessa impugna una videocamera, riprende tutto: sul fondale, mentre l’attore parla, si riflettono le immagini delle sue mani, del suo volto. E cosa c’è di più leggero del teatro? Allora Albertazzi ci lascia con una frase e uno sguardo d’intesa: «Dovunque stiamo andando cerchiamo di andarci con  leggerezza». Scommessa vinta. A seguire ci saranno gli altri spettacoli: il 24 gennaio “A ciascuno il suo” con Sebastiano Somma, Daniela Riggi e Gaetano Aronica; 7 febbraio “Italia mia Italia” con Maddalena Crippa; 17 febbraio “Ladro di razza” con Massimo Dapporto, Susanna Marcomeni e Blas Roca Rey; 3 marzo “Erano tutti miei figli” con Mariano Rigilo, Anna Teresa Rossini, Rube Sigillo e Silvia Siravo; 2 aprile “Cani e Gatti” con Luigi De Filippo; 15 aprile “Sing e Swing” con Massimo Lopez e la jazz company. Per i singoli spettacoli i biglietti hanno il seguente costo: per il primo settore 16 euro intero e 15 ridotto, secondo settore 13 euro intero e 12 ridotto, galleria 11 euro intero e 10 ridotto.
Prosegue, inoltre, lo spettacolo di Medialize.it, che con il patrocinio del Comune di Frosinone sta mettendo in scena la seconda edizione di “Luminaria”, il festival delle luci di Frosinone. Un’idea e un progetto di Pasquale Direse, che dal 2012 innesta nel patrimonio memetico del capoluogo ciociaro un’offerta culturale ed una performance d’arte pubblica altamente innovative.
Le scenografie urbane immateriali di Medialize.it trasformano la città in un territorio creativo in cui sperimentare la tecnologia della rete, il teatro, l’arte pubblica per la progettazione e la rigenerazione urbana.
Questo il programma degli spettacoli che andranno in scena dalle 19 fino a tarda sera nei seguenti giorni e luoghi:
– Villa Comunale 3 gennaio, 4 gennaio e 6 gennaio;
– piazzale Kambo 4 gennaio.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni