Atuttapagina.it

Sei di Frosinone se, Facebook si riprende la Provincia

Chi ha meno di 30 anni lo ricorda a fatica oppure ne è del tutto ignaro. Fino alla fine degli anni ’80 e ai primi anni ’90 a Frosinone il sabato sera era d’obbligo la passeggiata nella parte alta del capoluogo. Giovani e meno giovani si ritrovavano su Corso della Repubblica e viale Marconi, che venivano letteralmente strappati alle auto e diventavano luogo dello “struscio”. Si chiacchierava e si socializzava facendo le “vasche” in quella zona che veniva convenzionalmente definita la “Provincia”. Il mezzo di trasporto più usato dai frequentatori della Provincia era il celebre motorino Si della Piaggio.
Ma non solo il sabato ci si ritrovava per una passeggiata nella parte alta di Frosinone. Anche la domenica, in particolare quando il Frosinone giocava in casa, ci si dava appuntamento a “Sant’Antonio” per commentare magari la partita dei canarini. E l’intera zona veniva colorata di giallazzurro.
A partire dalla metà degli anni ’90 la “Provincia” è stata lentamente abbandonata e i giovanissimi si sono riversati in altri quartieri della città. Ora, però, i frusinati vogliono riprendere la vecchia abitudine e per sabato 22 febbraio, alle 17, si sono dati appuntamento in Corso della Repubblica e viale Marconi. Lo hanno fatto insieme i 12.000 utenti iscritti su Facebook al gruppo “Sei di Frosinone se”. L’idea è partita da Alessandro Vigliani (nella foto), ideatore del gruppo, e dagli altri amministratori della pagina. E immediatamente ha trovato l’approvazione dei frusinati che frequentano la piazza virtuale e che ogni giorno scrivono migliaia di post. Potere dei social network e di Facebook, in particolare. I frusinati hanno voglia di riprendersi la città e il 22 febbraio lo faranno in quello che sarà un grande evento di massa. (Gabriele Margani e Roberto Monforte)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni