Atuttapagina.it

Stellone: Questo Frosinone è forte mentalmente

Una squadra compatta, quadrata, solida e alla quale risulta difficile trovare dei punti deboli. Il percorso di crescita del Frosinone sembra aver raggiunto il suo apice. Rispetto al buonissimo gruppo di giocatori della prima parte del girone d’andata la squadra di Roberto Stellone ha compiuto dei progressi evidenti. Oggi il Frosinone è una corazzata capace di battere una buonissima formazione come il Pisa pur giocando una delle sue partite meno convincenti.
E di questi miglioramenti ne è consapevole lo stesso Stellone, che si gode il suo “giocattolo”: «Effettivamente siamo diventati più forti soprattutto dal punto di vista mentale. E’ difficile per i nostri avversari coglierci impreparati. Il nostro spirito di sacrificio ci sta dando risultati importanti. Merito di un centrocampo capace di raccogliersi in fase difensiva e di una retroguardia che non commette quasi mai errori. E poi, quando subiamo una conclusione in porta, abbiamo un portiere che fa la differenza e che è evidente a tutti che sia di una categoria superiore. Tutti questi motivi ci hanno permesso di avere la difesa meno battuta del campionato». Un Frosinone che sa comunque pungere anche in attacco, grazie alla vena realizzativa dei suoi bomber.
Ma Stellone non ha solo complimenti per la sua squadra. Venerdì sera alcune cose non gli sono piaciute e non manca di ribadirlo: «Dovevamo essere più cinici e più veloci nei contropiede. Bisognava essere più spietati in alcuni momenti della gara. Non ci siamo riusciti e potevamo pagarlo caro». Alla fine, però, è arrivato il successo che permette al Frosinone, in caso di un’altra vittoria domenica col Catanzaro, di avere la possibilità del sorpasso a portata di mano. «La vittoria è stata importantissima per la nostra classifica – ha aggiunto l’allenatore -. Adesso siamo nelle condizioni di riprenderci il primo posto».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni