Atuttapagina.it

Dalla Russia con amore, la psicoanalisi a Convivium

L’affascinante mondo della psicoanalisi apre, ancora una volta, le proprie porte agli amici di Convivium. Sabato, a partire dalle 19:30, presso l’ormai storica location dell’hotel “Best Western Fiuggi Terme”, la dottoressa Bruna Marzi sarà relatrice d’eccezione del XXXV Convivium: “Dalla Russia con amore: esperienze psicoanalitiche”. Psicoanalista e psicologa, Bruna Marzi racconterà a tutti i convivianti la sua straordinaria esperienza di vita e formazione professionale avvenuta nell’ex Unione Sovietica durante gli anni Ottanta. «Le mie prime esperienze in Russia risalgono ad un’epoca in cui il Paese faceva ancora parte della grande Unione Sovietica ed io ero una ragazza, poco più che adolescente, appassionata studentessa della lingua russa – ha dichiarato la dottoressa Marzi -. Le vicende successive, intercorse negli ultimi vent’anni, sul piano politico-economico, sono note a tutti, in misura maggiore o minore, in funzione dell’interesse di ognuno. Meno conosciute e affatto scontate, invece, sono le vicende umane e il loro intreccio con i cambiamenti sociali». Bruna Marzi spiega poi nel dettaglio come si è man mano avvicinata sempre più al desiderio di esplorare e conoscere la complessità della mente umana: «La passione che nei primi anni della giovinezza mi aveva spinto allo studio delle lingue straniere, come strumento per conoscere altri Paesi e altre genti, nell’età adulta, grazie alla psicoanalisi, mi trascinava a scoprire i meccanismi che governano la mente umana. Infine, dodici anni fa, le strade che avevo percorso fino a quel momento si sono unite: una giovane russa giunta in Italia per una competizione sportiva aveva bisogno di aiuto e non parlava nessun’altra lingua oltre alla sua. Voleva sapere perché fin da piccola aveva disegnato cavalli. Iniziò così un lavoro analitico che dai cavalli ci portò a ripercorrere le vicende di un gruppo familiare che, in poche generazioni, era stato testimone di conflitti bellici, rivoluzioni, deportazioni, persecuzioni, assedi, povertà estrema, benessere e nuove demolizioni, in un’alternanza di distruzione e ricostruzione in cui le sofferenze individuali e gli sviluppi psicopatologici risultano strettamente intrecciati con quelli dei popoli. Da allora le esperienze psicoanalitiche sono proseguite anche in Russia, arricchendosi di altre storie che spaziano su un territorio immenso: dall’Ucraina ai confini con la Cina, da San Pietroburgo ai confini con la Mongolia, dall’Armenia alla Georgia, per confluire tutte nella grande metropoli, Mosca». Un appuntamento sicuramente da non perdere, soprattutto per gli amanti dei segreti più reconditi della mente umana. Come di consueto, il tutto sarà accompagnato dall’ottimo menù offerto dal “Fiuggi Terme”.
Bruna Marzi è nata a Frosinone il 13 gennaio 1958, risiede a Bergamo dal 1993. Ha conseguito la Maturità Classica nel 1976, presso il Liceo Norberto Turriziani. Successivamente ha studiato lingue moderne (inglese e russo) presso l’Istituto per Interpreti e Traduttori di Roma. Nel 1980 ha vinto una borsa di studio di 6 mesi presso l’Istituto Puskin di Mosca. Rientrata in Italia, ha lavorato come interprete/traduttrice e accompagnatrice turistica, sia sul territorio nazionale, sia all’estero, soggiornando spesso in Unione Sovietica. Contemporaneamente si è dedicata allo studio della psicologia e della psicoanalisi conseguendo la laurea in Psicologia presso l’Università Sapienza di Roma e la formazione psicoanalitica presso l’Istituto italiano di Micropsicoanalisi sotto la direzione del professor Nicola Peluffo. Iscritta all’Albo degli Psicologi, prima della Regione Lazio e poi della Lombardia. E’ membro titolare della Società Internazionale di Micropsicoanalisi e dell’Istituto Italiano di Micropsicoanalisi, nel quale ricopre l’incarico di responsabile dei rapporti con le istituzioni estere. Dal 1989 svolge l’attività libero-professionale con persone di diverse nazionalità. Riceve a Bergamo, Milano e Mosca. Già consulente Asl presso i Servizi Sociali della Provincia di Bergamo e Brescia, dal 2000 svolge attività di formazione/supervisione ai gruppi di operatori psico-sociali di diverse comunità di accoglienza per donne e minori. Dal 1999 è consulente dell’Associazione Aiuto Donna di Bergamo, per i casi di maltrattamento e stalking. Dal 2008 svolge attività libero-professionale a contratto presso la Società Servizi Val Seriana. E’ perito presso il Tribunale Ordinario di Bergamo. Collabora con la II Università di Medicina Pirogov di Mosca, dove tiene seminari post laurea. E’ autrice di molte pubblicazioni, apparse su riviste italiane e straniere e collabora con la rivista multimediale “Scienza e psicoanalisi”. E’ curatrice del sito micropsicoterapia.it. E’ curatrice dell’edizione russa dei libri di Silvio Fanti La Micropsicoanalisi e il Dizionario di psicoanalisi e micropsicoanalisi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni