Atuttapagina.it

Il Frosinone a Pontedera, Stellone carica i suoi

E’ quasi del tutto sicuro l’utilizzo di un 4-4-2 classico con il centrocampo in linea. Roberto Stellone, per arginare il folto reparto di metà campo del Pontedera, quasi certamente si affiderà al modulo che tante volte ha regalato soddisfazioni al Frosinone. Domenica pomeriggio davanti a Zappino ci saranno Matteo Ciofani, Russo, Blanchard e Crivello in difesa. Paganini e Frara saranno gli esterni di centrocampo rispettivamente a destra e a sinistra, con il ballottaggio tra Carrus e Gucher al centro affiancati da Altobelli. In attacco largo ovviamente alla coppia composta da Daniel Ciofani e Curiale.
Domattina alle 9:15 la squadra partirà per Pontedera, dove nel pomeriggio svolgerà la seduta di rifinitura. Stellone ha convocato diciannove giocatori, lasciando a casa gli acciaccati Gessa, Gori e Cesaretti. Nel gruppo c’è, invece, Viola, che però andrà in tribuna: l’ultimo arrivato alla corte di Stellone ha accusato una contrattura che non gli consente di essere a disposizione.
«Ci siamo con la testa e ci siamo con le gambe. Vogliamo continuare a vincere». Stellone carica così la sua squadra nella conferenza dell’antivigilia. «Stiamo facendo qualcosa di importante, ma anche il Perugia lo sta facendo. Il primo posto non cambia molto. Le responsabilità e le pressioni sono le stesse di quando eravamo secondi a -2 e con una partita in più. Vero è che chi insegue ha meno margini di errore».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni