Atuttapagina.it

Sant’Ormisda verrà celebrato da un francobollo

Un francobollo per celebrare la ricorrenza del 1.500° anniversario dell’elezione al soglio pontificio di Ormisda, papa e santo frusinate. Il Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, per il tramite del viceministro Antonio Catricalà, ha comunicato ufficialmente al sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, la bella notizia dell’esito dell’ultima seduta della Consulta per l’emissione delle carte valori postali e la filatelia. La Consulta ha espresso parere favorevole alla richiesta dell’amministrazione comunale di Frosinone di emettere un francobollo in occasione dell’importante ricorrenza storica di uno dei più celebri e amati figli di Frosinone.
L’emissione del francobollo, a cura del Poligrafico e Zecca dello Stato, inserita nel programma filatelico del 2014, avverrà il 20 giugno, in concomitanza con la festa dei santi patroni del capoluogo.
«Si tratta di un importante riconoscimento – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – che ci inorgoglisce particolarmente se consideriamo che i criteri utilizzati nella redazione del programma filatelico, stilato ogni anno, sono molto selettivi e restrittivi. L’emissione del francobollo consentirà al nome della città di Frosinone di arrivare in ogni angolo del mondo, ma, soprattutto, è la testimonianza concreta di come la nostra amministrazione sia particolarmente impegnata nella riscoperta e nella valorizzazione della storia e delle glorie cittadine che, per troppo tempo, sono rimaste sopite o, peggio, mal considerate. Voglio rivolgere un sentito ringraziamento alla dottoressa Tiziana Gasbarra, direttrice dell’Ufficio centrale provinciale di Poste Italiane, per l’impegno e per la preziosa attività di supporto e di sostegno che ha fornito alla nostra richiesta».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni