Atuttapagina.it

Sede Accademia Belle Arti, via alla gara di appalto

Il progetto definitivo dell’adeguamento del “Tiravanti”, finalizzato alla riqualificazione funzionale e all’adeguamento dell’edificio per renderlo idoneo ad ospitare le attività didattiche e formative dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, è stato validato. Nei giorni scorsi, infatti, il pool di tecnici capeggiato dal geometra Mauro Desiato ha verificato positivamente la congruità tecnica del progetto rispetto alle caratteristiche richieste e la conformità dello stesso alle normative vigenti. Completato quest’ultimo passaggio formale, necessario per dare il via alla gara d’appalto, nei prossimi giorni il Comune procederà a predisporre il bando per l’aggiudicazione e la seguente realizzazione dei lavori.
Il costo delle opere da effettuarsi, concernenti in interventi di manutenzione straordinaria e di adeguamento, ammonta a 1.300.000 euro, totalmente coperto da un finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il tramite della Direzione dell’Alta Formazione Musicale e Coreutica.
Una volta ultimati i lavori, secondo quanto stabilito dalla convenzione firmata lo scorso anno da Comune di Frosinone, Accademia di Belle Arti di Frosinone, Amministrazione provinciale e Ministero dell’Università, nella sede del “Tiravanti” saranno ospitati i corsi accademici, compresi quelli che attualmente vengono ospitati in edifici di altri comuni.
«Grazie al completamento di questo ultimo passaggio – ha dichiarato l’avvocato Remo Costantini, presidente dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone – prende sempre più corpo il trasferimento dell’Accademia nella nuova sede. Avere una sede definitiva ed adeguata alle nostre esigenze significa poter pianificare con serenità e organicità il futuro e, soprattutto, significa poter aumentare l’offerta formativa e raccogliere un numero sempre crescente di iscritti. Un sogno cullato da quarant’anni che finalmente sta per realizzarsi e per il quale mi sento di ringraziare l’amministrazione comunale di Frosinone, i tecnici comunali e il sindaco Nicola Ottaviani per l’impegno profuso».
Il sindaco Nicola Ottaviani, a margine della riunione tecnica, ha così commentato: «La realizzazione del Polo delle Arti e della Cultura nel centro storico del capoluogo sta concretizzandosi mese dopo mese. Insieme all’Accademia di Belle Arti potremo contare su quello che sarà il teatro comunale Nestor, il teatro Delle Vittorie, oltreché sulla nuova biblioteca e pinacoteca che verranno allocate all’interno dell’ex Polivalente. Stiamo continuando ad investire sulla cultura perché riteniamo che questa sia veicolo per l’affermazione e il consolidamento dell’identità di una comunità e anche opportunità di crescita per l’economia».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni