Atuttapagina.it

Sei di Frosinone se… parla inglese

Di come un social network possa unire persone lontane se ne è parlato spesso. Di come però possa annullare la storia, addirittura fare entrare in contatto e commuovere, questo lo scopriamo oggi. Sulla pagina dell’ormai noto gruppo Facebook “Sei di Frosinone se…”, che continuando a crescere ha ormai raggiunto i 15.000 utenti, ai cognomi noti di Frosinone, a chi abitualmente ormai lo anima, si sono aggiunti i discendenti di quei frusinati, o più ampiamente di quei ciociari, che agli inizi del ‘900 cercarono fortuna negli States. Ci fosse ancora bisogno di conferme, tutto questo sottolinea come l’appartenenza a una città, a un luogo, a una terra non sia solo una questione romantica legata ad analisi sociologica, piuttosto un vincolo che non si scioglie, che resta vivo anche a distanza di tempo, quando persino il cognome non richiama più radici ciociare, ma forte è il richiamo di quella storia che oggi, grazie a “Sei di Frosinone se…”, possiamo respirare. Da quella storia condivisa, da cui è lieve lasciarci emozionare. Bentornati a casa, bentornati nella nostra terra. (Alessandro Vigliani)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni