Atuttapagina.it

Acqua pubblica, proposta di legge in discussione al Consiglio regionale

Il Consiglio regionale ha approvato cinque articoli (uno, due, tre, sei e sette) della proposta di legge di iniziativa referendaria sulla tutela e la gestione dell’acqua pubblica. La seduta è stata sospesa all’una di notte, dopo una lunga seduta iniziata a mezzogiorno, che ha portato a un accordo di massima fra la maggioranza, l’opposizione del M5S e i rappresentanti dei cittadini che hanno proposto il provvedimento. L’accordo prevede un numero limitato di emendamenti, tesi – come ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Fabio Refrigeri – a «garantire la costituzionalità della legge».
Gli articoli approvati riguardano i principi generali, la tutela e la pianificazione, il governo pubblico del ciclo integrato dell’acqua, la creazione di un fondo regionale per la “ripubblicizzazione” dell’acqua. La seduta riprenderà lunedì alle 11.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni