Atuttapagina.it

Europee, Ferraguti: non è più il tempo delle promesse

«Gli annunci non servono più. Con i riti della vecchia politica il Paese rischia di fallire, per questo posso gridare con forza che per tutte le imprese e per i nostri lavoratori non è più il tempo delle promesse». E’ la dichiarazione del candidato di Forza Italia alle prossime elezioni europee Silvio Ferraguti.
«Ho accettato l’impegno politico ad una condizione – prosegue Ferraguti -, quello di poter rappresentare senza se e senza ma le istanze del mondo del lavoro. Quello però che sto sentendo in questi giorni dal nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, mi sembra un film già visto troppe volte in questi anni. Prima con Mario Monti e poi con Enrico Letta. Appena insediatosi a Palazzo Chigi aveva detto che in quindici giorni avrebbe sbloccato i 56 miliardi destinati al pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione. Quest’impegno, che avrebbe costituito senz’altro una buona premessa alla sua azione di governo, è svanita nel nulla. L’ennesima prova che i governi e la politica stanno giocando sulla pelle delle nostre imprese. Quello che è ancora più grave è che lo stanno facendo sulla pelle di tanti imprenditori che non ce la fanno più. Ecco perché sento di poter rivendicare le istanze di questo mondo e chiedo a tutti di unirsi intorno al nostro progetto che ha l’unico obiettivo di essere protagonisti in Europa per difendere con i fatti e non con le parole vuote degli annunci il mondo del lavoro. Basta con i Renzi di turno e le loro battute spiritose. Riprendiamoci la politica e con essa cerchiamo di costruire un futuro degno per i nostri figli. Lasciamo a casa i venditori di fumo e promuoviamo in Europa chi ha dimostrato, nella vita, di saper costruire creando lavoro e benessere».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni