Atuttapagina.it

Francesi a Ceccano, al liceo a caccia di tesori d’arte

Castelli, chiese, lapidi, iscrizioni, giardini, personaggi storici. Tutto radicalmente ceccanese, fabraterno, volsco, romano, tutto da scoprire: sono stati gli obiettivi della gara di orienteering che ha visto impegnati ieri mattina squadre di alunni francesi e italiani, a caccia di tesori. L’orienteering è una vera e propria disciplina sportiva che ha come obiettivo quella di affinare le capacità di orientamento ponendo di volta in volta obiettivi diversi. Alle squadre sono state date delle carte mute di Ceccano ed un percorso da compiere con lo scopo di rintracciare oggetti, luoghi, situazioni. La gara ha avuto inizio a piazzale Bachelet e si è conclusa a Castel Sindici, dove gli ospiti francesi del College Daubré di Plouzané – Brest e i loro corrispondenti italiani, impegnati nello scambio culturale, hanno incontrato il sindaco di Ceccano, Manuela Maliziola.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni