Atuttapagina.it

Frode da 21 milioni con prestanomi ultraottantenni, 6 denunce

Due ultraottantenni prestanome per quattro società che hanno evaso oltre 21 milioni di tasse e Iva. A scoprire la frode sono stati i finanzieri della Brigata di Ceprano, che hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Frosinone sei persone per frode fiscale derivante dall’omessa presentazione delle dichiarazioni e di occultamento di scritture contabili. Il modus operandi era semplice: le quattro società venivano gestite dai due anziani prestanome che, dopo anni di florida attività e senza ovviamente pagare le tasse, venivano dichiarate fallite e trasferite all’estero.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni