Atuttapagina.it

Frosinone, il sogno della B si fa meno lontano

Sorrisi e volti distesi all’uscita dello stadio: almeno per un giorno la gente non pensa ai problemi e si rilassa con una bella giornata di sport. E’ il potere del calcio, che nonostante tutto continua a recitare un importante ruolo nella vita delle persone. E’ il potere del Frosinone, che ancora una volta ha regalato una grande soddisfazione ai propri tifosi.
Il 2-0 sul Prato con i gol di Biasi e Curiale permette alla squadra di Stellone di allungare ancora in classifica: complice il pareggio del Perugia, adesso sono tornati ad essere cinque i punti di vantaggio sui grifoni, mentre sono sei quelli sul Lecce. La Serie B si avvicina, come hanno intonato la Curva Nord e i Distinti: la scaramanzia è da perdenti e a Frosinone quest’anno c’è una squadra vincente. Rispetto alle dirette concorrenti i leoni ciociari appaiono più continui, più solidi, in un solo aggettivo più forti. C’è ancora da vincere qualche altra partita, ma già le prossime due settimane potrebbero far allontanare ancora di più il Frosinone rispetto a chi insegue. E poi tra le tre squadre in corsa per la promozione diretta, quella di Stellone sembra meritarlo di più l’accesso alla Serie B senza passare attraverso i play-off.
A Frosinone insomma è tornata quella unità dei tempi migliori tra i tifosi e la squadra: i giocatori appassionano, oltre che per la loro bravura, per la feroce determinazione e lo spirito di gruppo che traspare ad ogni occasione. E’ bene restare concentrati perché, come detto prima, ancora non c’è niente di deciso, però la strada imboccata è davvero quella giusta. Ovviamente la strada per la Serie B.

Nella foto di Marco Germani la squadra omaggia i tifosi nel settore dei Distinti.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni