Atuttapagina.it

Il Liceo di Ceccano riscopre il sindacalista Aristide Ceccarelli

Un altro ceccanese dimenticato è stato riproposto all’attenzione dei ragazzi del Liceo: si tratta di Aristide Ceccarelli. Fu uno dei più attivi propagandisti degli ideali anarchici e per essi subì persecuzioni, il carcere, il domicilio coatto. Repubblicano fin da giovane, diventò sindacalista e segretario della Camera del Lavoro di Roma. Fu coinvolto nelle indagini su un presunto attentato anarchico al re e per questo passò 11 anni in prigione e il resto della sua vita al confino. Morì di stenti a 46 anni.
Ieri la classe V E ha presentato in aula magna un lavoro multimediale su Aristide Ceccarelli. Con loro c’era anche Edoardo Papetti, già sindaco di Ceccano, autore di uno studio biografico su Ceccarelli. Il convegno è stato curato dal professor Mario Saverio Morsillo.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni