Atuttapagina.it

Albero della Pace, “Frosinone Bella e Brutta” plaude

La notizia dell’annuncio, da parte del Comune di Frosinone, del rientro dell’Albero della Pace ai Cavoni è stata accolta favorevolmente dall’Associazione Frosinone Bella e Brutta. Era stata proprio l’associazione, addirittura nell’agosto 2012, a farsi promotrice presso le Istituzioni del ritorno dell’opera nel capoluogo. Attraverso il suo presidente, Luciano Bracaglia, l’Associazione Frosinone Bella e Brutta ha voluto ringraziare l’amministrazione comunale, nello specifico il sindaco Nicola Ottaviani e l’assessore Riccardo Mastrangeli, e il Rotary per aver permesso la ricollocazione dell’opera nella sua sistemazione naturale:

Noi dell’associazione Frosinone Bella e Brutta siamo molto soddisfatti e contenti per il fatto che, dopo anni di sollecitazioni, sia stato raccolto il nostro grido d’allarme sulla vicenda dell’Albero della Pace.
La notizia sarà presa molto positivamente e con gioia non solo dagli abitanti residenti nel quartiere Cavoni, ma da tutti i cittadini perché tale opera realizzata dal maestro Fausto Roma, oltre ad essere una scultura particolare e meravigliosa, ricorda a noi tutti la venuta di Giovanni Paolo II, in occasione della posa della prima pietra della Chiesa di San Paolo Apostolo.
Finalmente la tenacia della nostra associazione Frosinone Bella e Brutta e del referente del direttivo dell’iniziativa, Gerardo Forti, sarà finalmente ripagata; di stimolo è stata anche la raccolta fondi che abbiamo avviato sulla piattaforma online www.shinynote.com.
Non possiamo esimerci dal ringraziare il sindaco Nicola Ottaviani, coadiuvato dall’assessore Riccardo Mastrangeli, per aver cercato e trovato nell’associazione Rotary il finanziamento per riportare tale importante opera al suo posto d’origine. Nel ringraziare quest’ultima vogliamo augurarci che l’inaugurazione avvenga al più presto e noi ne saremo parte attiva, con il ricavato della raccolta fondi in corso.

 

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni