Atuttapagina.it

Cisl, coordinamento per i giovani studenti

La CISL di Frosinone, unitamente alla Federazione della Scuola, apre le porte ai Giovani Studenti di ogni ordine e grado per la formazione di un Coordinamento a loro dedicato. Martedì 29 alle 17 presso la CISL di Frosinone, in via Marco Tullio Cicerone, la responsabile del Progetto per la costituzione del “Coordinamento Generazione 3.0 CISL”, Giuseppina Giugliano, incontra i ragazzi per presentare il Coordinamento ed invita gli studenti a partecipare per cominciare insieme un percorso avventuroso e futuristico di partecipazione attiva. La CISL di Frosinone è convinta dell’importanza che rivestono i giovani nella società odierna, per questo a giorni darà formalmente vita al “Coordinamento Generazione 3.0 CISL”, che vuole essere un laboratorio spontaneo di aggregazione fra giovani studenti di provenienze diverse che aderiscono ai principi ispiratori della CISL, per la progettualità di modelli relazionali innovativi, che solo la forza aggregativa dei giovani riesce a far germogliare.
Tale Progetto nasce con l’intento di coinvolgere gli studenti che sentono il bisogno di dare il proprio contributo intellettuale nel tentare di risolvere problemi comuni, troppo spesso ignorati dalla collettività. La CISL, consapevole delle difficoltà che affronta spesso in perfetta solitudine la scuola pubblica statale, ha deciso di unirsi agli studenti per evidenziare problemi e disfunzioni del mondo studentesco e insieme cercare di ridare dignità alla nostra scuola ed ai suoi protagonisti. Il Progetto “Generazione 3.0 CISL” si propone di coinvolgere e sensibilizzare i giovani studenti verso quelli che sono i temi portanti e le problematiche della società odierna, senza preconfezionarne forme e contenuti, poiché tramite incontri, approfondimenti, dibattiti, manifestazioni ed eventi saranno loro stessi a creare i presupposti delle tematiche da affrontare. Le attività che verranno svolte avranno un’organizzazione ben definita, al fine di coinvolgere nel migliore dei modi le comunità scolastiche del territorio, prevedendo l’animazione partecipata con ospiti qualificati ed esperti di settore. Attraverso l’azione pro-attiva gli studenti avranno la possibilità di consolidare la formazione personale e culturale senza barriere, bandiere e colori, assumendo le divergenze di opinione come fattore di crescita.
Michele Sorge, Segretario Generale della CISL Scuola di Frosinone, commenta che «il nuovo obiettivo sarà quello di aggregare gli studenti, far crescere in loro il valore del Sindacato CISL, renderli partecipi della nostra vita associativa, formare una coscienza studentesca viva e capace di affrontare con modernità le sfide della quotidianità». «L’attualità ci dimostra – commenta Pietro Maceroni, Segretario Generale della CISL di Frosinone – che per qualunque organizzazione veramente legata al sociale diviene ormai necessità innegabile costruire rapporti solidi con le future generazioni».
L’impegno della CISL di Frosinone è quello di una promessa di dialogo, volta a favorire una categoria generazionale che, nonostante pochi stimoli, possiede sicuramente grandi potenzialità.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni