Atuttapagina.it

Ferentino a Napoli per inseguire il sogno play-off

Nella ventottesima giornata del torneo DNA Adecco Gold, la tredicesima del girone di ritorno, dopo il successo di domenica al Ponte Grande contro Forlì per 88-76, la FMC Ferentino è impegnata al PalaBarbuto contro la Expert Napoli oggi pomeriggio alle 18. La formazione partenopea è reduce dal successo in trasferta con Trieste (74-85). Nella stagione in corso la FMC Ferentino è stata sconfitta all’andata a Ferentino da Napoli con il punteggio di 67-88. A seguito della squadra oggi ci sarà anche un pullman di tifosi che partirà dal parcheggio antistante il palasport Ponte Grande alle 14:30.
La squadra si è regolarmente allenata in settimana senza particolari problemi. Confermati gli stessi 10 convocati per la gara contro Napoli. Intanto è giunta comunicazione da parte della Lega Pallacanestro della convocazione della guardia amaranto Ryan Bucci per il prossimo Adecco All Star Game 2014, in programma a Mantova il 17 aprile.
A presentare la sfida con Napoli il General Manager della FMC Ferentino, Pier Francesco Betti.
La vittoria con Forlì ha riportato la FMC al settimo posto in classifica. A tre giornate dalla fine regna equilibrio ed incertezza ancora sui playoff.
«Da domenica scorsa, per l’ennesima volta, siamo i padroni del nostro destino. Vincendo le tre gare che rimangono non dovremo chiedere regali a nessuno, dipende solo da noi».
L’obiettivo stagionale amaranto è quello dei playoff. Per farlo si passa inevitabilmente dalla trasferta di Napoli, società alla quale sei molto legato.
«L’obiettivo stagionale era quello di una facile salvezza e di una possibile rincorsa verso il sogno play-off. Ora siamo a tre passi dal traguardo e la partita con Napoli non sarà sicuramente facile. Tanti ricordi, sicuramente avrò mille emozioni entrando di nuovo al PalaBarbuto, ma dalla palla a due conterà solo vincere».
Che settimana è stata questa per la squadra? Siamo alla stretta finale e ogni dettaglio può risultare decisivo.
«La squadra è concentrata e conosce perfettamente la via da intraprendere. Coach Gramenzi sta dosando quantità e qualità negli allenamenti giornalieri. Il presidente Ficchi non smette mai di farci mancare il suo appoggio. Almeno sulla carta sembra procedere tutto per il verso giusto».
Napoli, società delusa di questa stagione, ma avversario non semplice da battere, specie in trasferta.
«Non è mai facile il primo anno quando si riparte da zero. Il presidente Balbi è la persona giusta per costruire un grande progetto per il basket napoletano. Quest’anno ha messo grandi energie per costruire una formazione che potesse competere nei primi posti, ma cosi non è stato. Ma, ripeto, il futuro deve vedere Napoli nell’elite del basket italiano».
Barcellona, Ferentino, Veroli, Brescia. Tra queste quattro formazioni usciranno fuori le ultime due squadre per la griglia playoff.
«Difficile fare pronostici. Spero solamente che una delle quattro squadre sia Ferentino».
(Alessandro Andrelli – Addetto Stampa Basket Ferentino)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni