Atuttapagina.it

Frosinone, l’allenamento al Matusa aperto ai tifosi

La posta in gioco è più importante di tutto e tutti. Per troppe settimane ci si è lasciati distrarre da argomenti che nulla avevano a che fare con il Frosinone e con l’obiettivo di tornare in Serie B. A partire da oggi, finalmente, l’attenzione deve essere riposta sulla sola cosa che conta: la squadra e i risultati sul campo.
Quella giallazzurra in questo momento ha bisogno dei suoi tifosi, quelli animati solo da passione. L’obiettivo chiamato Serie B va conquistato con l’aiuto di tutti e il pubblico in questo senso può fare davvero molto. Contro L’Aquila ci vorrà il sostegno continuo e sincero nei confronti di un gruppo di giocatori ai quali va detto “grazie” per aver riavvicinato al Frosinone molti che si erano disamorati a causa di calciatori che non li rappresentavano. Ora serve il successivo salto di qualità, quello che porta alla vittoria. Ed allora ecco che entra in gioco il tifoso, colui che può portare il proprio mattone nell’edificio che si sta costruendo: domenica ci dovrà essere un solo spirito tra campo e spalti.
E anche oggi si potrà applaudire e incoraggiare la squadra. A partire dalle 15, infatti, il Comunale aprirà i propri cancelli per permettere alla gente di assistere all’allenamento. Quando vengono lanciati gli appelli per l’unità d’intenti bisogna far seguire alle parole fatti concreti. E la società, d’accordo con lo staff tecnico, lo ha fatto: la decisione di svolgere la seduta a porte aperte è quella più giusta per dar forza a quello spirito che dovrà avvolgere domenica il vecchio ma affascinante Matusa.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni