Atuttapagina.it

Perugia-Frosinone -6, Bisogna crederci!

Le solite ventiquattro ore di riposo e domani pomeriggio alle 15, al Matusa, il Frosinone sarà di nuovo in campo per preparare l’ultima partita del campionato, che ci si augura sia anche l’ultima della stagione. Il folle calendario della Lega Pro ha fatto in modo che all’ultima giornata venissero messe di fronte proprio le due squadre che si stanno giocando la vittoria del campionato. Andando indietro con la memoria, erano tantissimi anni che non accadeva una cosa del genere.
Il Frosinone arriva all’appuntamento di domenica senza il vantaggio della classifica, né con quello del fattore campo, ma a questo punto poco importa. Bisognerà cercare di vincere e qualsiasi altra considerazione passa in secondo piano. Il Frosinone visto contro L’Aquila ce la può fare e la sicurezza del Perugia può fare il resto: se i grifoni scenderanno in campo con eccessiva superficialità potrebbero vivere una giornata da incubo e il Frosinone è capace di imprese di questo tipo.
In città c’è già grandissimo fermento per l’ultima trasferta del campionato. Sono in via di organizzazione i pullman che porteranno i tifosi giallazzurri nel capoluogo umbro. Una giornata del genere Frosinone l’aspettava da anni, almeno da quattro, visto che l’ultimo torneo in Serie B e i primi due in Lega Pro sono stati avari di soddisfazioni. Ancor di più degli ultimi derby col Latina, che valevano solo per i tre punti in campionato, questo è un evento che potrebbe permettere al Frosinone di scrivere una nuova emozionante pagina della sua storia. Una storia che – qualche giornalista di Perugia è bene che lo ricordi – in anni recenti è stata molto più ricca e avvincente rispetto a quella degli avversari di domenica.
Sarà una settimana lunga e stressante per tutti i tifosi, ma in fondo chi non vorrebbe vivere sensazioni di questo tipo? (Gabriele Margani)

Foto di Martina Terrinoni

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni