Atuttapagina.it

Frosinone, arrestato l’aggressore del tifoso giallazzurro

ManetteA conclusione di una mirata attività investigativa questa mattina personale della Digos della Questura di Frosinone, in collaborazione con i militari della Compagnia dell’Arma dei Carabinieri del capoluogo, del Reparto Operativo e della Compagnia di Cassino, ha tratto in arresto in flagranza di reato differita, per lesioni personali gravissime, un pregiudicato frusinate di 41 anni.
L’uomo, durante l’incontro di calcio Frosinone – Lecce, al culmine di un diverbio scaturito per futili motivi, nel tunnel della Curva Nord ha colpito con un violento pugno al volto un quarantacinquenne di Alatri.
Il malcapitato, immediatamente soccorso dai sanitari presenti allo stadio, è stato trasportato presso l’ospedale civile Spaziani di Frosinone, per essere poi, nel corso della serata, trasferito al Policlinico Umberto I di Roma, dove è ancora ricoverato in stato di coma.
Esperite le formalità di rito, il quarantunenne frusinate è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa della convalida dell’arresto in programma per la giornata di domani.
Nei confronti dell’uomo è stata, inoltre, avviata la procedura amministrativa per l’applicazione del Daspo.
Immediata, quindi, la risposta delle Forze dell’ordine, che, operando ancora una volta in perfetta sintonia, hanno dato un nome ed un volto a chi con inaudita violenza ha tentato di rovinare un giorno di festa per la città di Frosinone. (Questura di Frosinone)

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni