Atuttapagina.it

Mastrangeli: Frosinone città della pace sull’esempio di Sant’Ormisda

«Millecinquecento anni fa – ha dichiarato l’assessore Riccardo Mastrangeli a margine della conferenza stampa di presentazione delle festività dei Santi Patroni di Frosinone, Ormisda e Silverio – Papa Ormisda riusciva nello straordinario intento di riunire la Chiesa d’Occidente e quella d’Oriente. Una personalità davvero eccelsa, che è entrata nella storia della Chiesa con un evento eccezionale. Un figlio della nostra città, che ha segnato così profondamente la storia, con un grande gesto, pur vivendo in un periodo considerato ingiustamente oscuro. E quest’anno, a partire dal 19 giugno, per un anno intero la città di Frosinone, per iniziativa della Curia vescovile e dell’amministrazione comunale, lo ricorderà con una serie di importanti iniziative, a partire dalla realizzazione di un reliquiario dei due Santi Patroni della città, appunto Ormisda e Silverio, che è stato progettato dall’Accademia di Belle Arti. E partendo proprio dalla straordinaria figura di uomo di dialogo e di unione come è stato Sant’Ormisda, la nostra città vuole caratterizzarsi sempre più come città della pace. Forti del suo esempio e delle sue straordinarie capacità di uomo e Pontefice di dialogo e sintesi, l’amministrazione Ottaviani vuole lanciare un messaggio forte e preciso affinché il capoluogo si caratterizzi sempre più, appunto, come città della pace».

Spreafico Mastrangeli

Spreafico Mastrangeli1

Sant'Ormisda

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni