Atuttapagina.it

Meningite, l’introduzione del vaccino è una priorità nel Lazio

DialisiL’Assessorato alle Politiche della Salute della Regione Puglia annuncia l’introduzione nel Calendario vaccinale della vaccinazione anti-meningococco B: la Puglia sarà la prima regione italiana, con la Basilicata, a completare la copertura vaccinale per tutti i cinque sierogruppi della meningite meningococcica. L’introduzione del vaccino anti-meningococco B è una priorità anche nel Lazio, dove si registrano tra i 30 e i 50 casi di meningite meningococcica ogni anno, numero sottostimato a causa delle tecniche di accertamento della diagnosi utilizzate.
Il meningocco B è responsabile di oltre 6 casi su 10 di meningite meningococcica in Italia ed è un’infezione particolarmente temuta perché si manifesta all’improvviso in persone sane, soprattutto nei bambini nei primi mesi di età, e può portare al decesso entro 24-48 ore. L’unica arma di prevenzione è la vaccinazione: per questo motivo si auspica che le altre regioni seguano presto l’esempio virtuoso della Puglia.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni