Atuttapagina.it

Tasi, a Frosinone le rate il 16 giugno e 16 dicembre

ImuA Frosinone il termine ultimo per il pagamento della Tasi, la tassa sui servizi indivisibili a cui sono soggetti i proprietari, per la maggior parte, e gli inquilini, resta fissato allo stesso giorno. Nei comuni che hanno già deliberato l’aliquota la scadenza per il pagamento rimane il 16 giugno. Fra questi ci sono i capoluoghi di regione Torino, Genova, Bologna, Cagliari, Napoli, Trento, Venezia, Aosta e Ancona e quelli di provincia Sassari, Carbonia, Vibo Valentia, Caserta, Frosinone, Pesaro, Macerata, Pistoia, Lucca, Livorno, Grosseto, Arezzo, Rimini, Reggio Emilia, Ravenna, Piacenza, Parma, Modena, Forlì, Ferrara, Savona, La Spezia, Vicenza, Treviso, Mantova, Lodi, Lecco, Cremona, Brescia, Bergamo, Verbania, Novara, Biella, Asti, Alessandria, Pordenone e Iglesias.
In quelli che non le hanno decise, ma dovranno farlo entro il 10 settembre, i cittadini dovranno passare alla cassa entro il successivo 16 ottobre. Rimane ferma la scadenza per il versamento della seconda rata al 16 dicembre. Le amministrazioni comunali che non riscuoteranno a giugno le somme derivanti dalla Tasi riceveranno dal governo un anticipo del 50% del gettito annuo. Per l’Anci si tratta di una «soluzione ragionevole».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni