Atuttapagina.it

Frosinone, preso dalla Polizia provinciale un altro cacciatore

CacciaGli uomini della Polizia Provinciale di Frosinone, agli ordini del Comandante Massimo Belli, nel corso delle attività di controllo per la protezione della fauna locale, hanno sorpreso e denunciato un altro cacciatore che catturava cardellini con il solito metodo delle reti e del richiamo vivo nella ormai solita zona circostante l’aeroporto, tra Frosinone e Ferentino.
L’uomo è stato condotto presso la stazione della Polizia Provinciale per l’identificazione e per chiarire alcuni particolari. L’uomo, di origini campane, è stato sorpreso mentre sorvegliava due impianti di cattura e, inoltre, non aveva mezzi di locomozione. La circostanza ha insospettito gli uomini della Polizia Provinciale. Infatti è risultato che l’uomo fosse in compagnia di un altro, che, accortosi dell’arrivo della Polizia si è dato alla fuga con la vettura a disposizione.
Tutti i materiali per la caccia illecita, punita ai sensi del Codice Penale, sono stati posti sotto sequestro e il cardellino vivo che veniva utilizzato per il richiamo, ancora in buone condizioni, è stato lasciato in libertà nella zona.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni