Atuttapagina.it

Frosinone, torna il teatro in piazza Valchera: si ride con “Beate noi”

Milena MiconiDopo la magia dello spettacolo “Alla velocità della luce” del regista Giancarlo Cauteruccio e del Teatro Studio Krypton, che hanno voluto omaggiare, in piazzale Vittorio Veneto, il movimento futurista e il genio frusinate di Anton Giulio Bragaglia, la rassegna teatrale “Teatro tra le porte” torna nella sua location naturale: la suggestiva piazza Valchera, nel cuore della Frosinone storica.
Mercoledì, infatti, alle 21:15, Milena Miconi e Francesca Nunzi, con la regia di Diego Ruiz, porteranno in scena lo spettacolo “Beate noi”. La pièce, scritta da Mauro Graiani e Francesca Nunzi, è la storia surreale di Santa Rita da Cascia e Santa Silvia da Brescia, che scoprono di aver perso il loro posto nel calendario e di essere state retrocesse a Beate. La colpa è, come al solito, della globalizzazione. E sì, perché tutti questi stranieri, tutte queste nuove canonizzazioni obbligano i santi meno pregati a lasciare il posto a santi nuovi e molto più trendy. Come risolvere la situazione? Un comune mortale direbbe: «Ci vorrebbe un santo in Paradiso». Ma per loro due l’unica speranza è tornare sulla Terra e compiere un miracolo eclatante che restituisca loro la notorietà.
«La rassegna teatrale estiva nel centro storico – ha detto il sindaco Nicola Ottaviani – si conferma un marchio di fabbrica della città di Frosinone e si incastona come una gemma tra le più preziose nel diadema della programmazione culturale del capoluogo. In un momento di grande sofferenza della cultura per risorse che diventano sempre più asfittiche Frosinone ha, invece, deciso di andare in controtendenza, puntando convintamente sulla cultura per promuovere un vero progresso sociale e il rilancio del territorio. Il “Teatro tra le porte” vuole costituire un’occasione di valorizzazione della parte storica della nostra città e delle risorse culturali attraverso una delle espressioni più nobili dello spettacolo. Un’opportunità per creare un nuovo ambiente culturale, una nuova occasione di incontro e di dialogo e di crescita sociale ed economica della nostra comunità».
«Dopo lo straordinario successo di pubblico della scorsa estate – ha commentato l’assessore alla Cultura Gianpiero Fabrizi – anche quest’anno torna la rassegna “Teatro tra le porte”. Otto spettacoli che si svolgeranno nel cuore della parte antica di Frosinone, per ridonare al centro storico quella prerogativa di centro propulsore delle migliori energie culturali che il nostro territorio riesce ad esprimere in un’atmosfera unica e suggestiva».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni