Atuttapagina.it

Scuola, allarme in provincia su organico Ata

StudentiLe segreterie della Flc Cgil, Cils Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal, Fed.ne Gilda-Unams, considerata la previsione di un’ulteriore diminuzione dell’organico ATA assegnato alla provincia di Frosinone, esprimono forte preoccupazione in merito alla possibilità di garantire, per il prossimo anno scolastico, una offerta formativa rispondente ai bisogni di crescita culturale e personale degli alunni della provincia di Frosinone.
Nello specifico, l’ipotesi proposta renderà molto difficile, in numerosi casi, garantire l’apertura e il normale funzionamento di molti plessi e sedi di ogni ordine e grado di istruzione, il servizio mensa, il tempo pieno e il tempo prolungato, le sezioni di strumento musicale, le attività curriculari che necessitano l’utilizzo dei laboratori.
Inoltre, evidenziano numerose anomalie nel calcolo dell’organico degli Assistenti amministrativi, spesso in contraddizione con quanto previsto dalle tabelle di determinazione dell’organico.
A ciò si aggiungono le difficoltà nell’espletamento dei servizi di pulizia, assistenza e sorveglianza da parte dei collaboratori scolastici, i quali subiscono sia il taglio dovuto all’accantonamento di 262 posti per la presenza di ditte esterne di pulizia, sia il taglio del finanziamento a quest’ultime.
Tutto ciò premesso, le OO.SS. provinciali del comparto Scuola ritengono che la determinazione dell’organico ATA non debba essere determinato soltanto da rigidi parametri numerici, ma dalla attenta analisi della conformazione orografica del territorio e del Piano di dimensionamento scolastico. La provincia di Frosinone, infatti, vede la presenza di numerosi paesi ubicati anche oltre 600 metri di altitudine e distanti tra loro anche oltre quindici chilometri. Ciò ha determinato la scelta di mantenere il funzionamento didattico in tali località con la conseguente necessità di organico per garantire apertura, pulizia e sorveglianza.
Alla luce di quanto detto e considerato che la circolare ministeriale sulla determinazione dell’organico ATA ribadisce, anche per il prossimo anno scolastico, la clausola della salvaguardia della titolarità, le scriventi OO.SS. chiedono di attivarsi affinché alla provincia di Frosinone sia assegnata per l’anno scolastico 2014/15 una dotazione organica del personale ATA almeno pari a quella dell’anno scolastico 2013/14, in modo tale da garantire il diritto allo studio agli alunni ed il funzionamento didattico amministrativo delle istituzioni scolastiche provinciali.
Le scriventi OO.SS. sono impegnate in ogni sede di confronto e di decisione a garantire l’organico ATA necessario alla provincia di Frosinone e sosteranno i lavoratori e le scuole interessati alla attivazione di eventuali procedure di contenzioso.
Flc CGIL
CISL Scuola
UIL Scuola
Snals Confsal
Fed.ne Gilda Unams

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni