Atuttapagina.it

Terme Romane di Frosinone, le petizioni per salvarle

Terme romaneAdesso c’è anche un evento creato su Facebook per salvare le Terme Romane di Frosinone, la zona archeologica nei pressi di via De Matthaeis a rischio sparizione causa cementificazione selvaggia.
Sul social network l’evento è stato creato da Luciano Bracaglia, presidente dell’Associazione Frosinone Bella e Brutta, e si possono trovare i link alla petizione online destinata al sindaco Nicola Ottaviani e alla pagina de “I Luoghi del Cuore”, che raccoglie i siti da salvaguardare secondo il FAI – Fondo Ambiente Italiano. Fino al 4 ottobre si potrà far sentire la propria voce a favore delle Terme Romane: basta qualche click. Questo è l’appello lanciato su Facebook:
«Aiutateci a salvare dal cemento un’importante zona archeologica di Frosinone.
C’è il rischio edificabilità nell’area archeologica attigua alle Terme Romane sotterrate, in via De Matthaeis.
Di seguito il link per firmare la petizione online, per portare avanti la richiesta di esproprio dell’area al sindaco Ottaviani: http://chn.ge/1lrrrjg.
Altro aiuto ci è giunto dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, che ci ha consentito di inserire sul proprio sito, tra “I Luoghi del Cuore”, le Terme Romane sotterrate, che possono essere votate online utilizzando questo link: http://iluoghidelcuore.it/luoghi/15477.
Vi preghiamo caldamente, ad evitare che continui il saccheggio di territorio da parte dei privati, di utilizzare e diffondere ampiamente i link sopra esposti».
Per partecipare all’evento su Facebook si può cliccare a questo indirizzo: www.facebook.com/events/1468828500030131.

Terme romane

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni