Atuttapagina.it

Ferragosto e la riscoperta della Ciociaria

Certosa di TrisultiFerragosto non è solo grigliate e picnic sui prati o in spiaggia. E’ anche l’occasione per scoprire o riscoprire luoghi ai più sconosciuti, ma della cui bellezza tutti dovrebbero beneficiare. Il ponte dello scorso fine settimana è stato utile a molti per ammirare le bellezze degli angoli più belli della Ciociaria.Casamari abbazia
Troppo spesso e con eccessivo autolesionismo noi, abitanti di questa bistrattata provincia, siamo i primi a non apprezzare la nostra terra, le architetture e i paesaggi che essa offre. Eppure da nord e da sud, dalle metropoli Roma e Napoli, sono in tantissimi a gradire ciò che la Ciociaria offre. Perché qui non solo si mangia e si beve bene, ma si possono visitare anche posti meravigliosi.
Anagni Santa MariaBasta guardarsi intorno e scoprire tutto ciò che questa terra può offrire. L’Abbazia di Casamari, quella di Montecassino, la Certosa di Trisulti e gli inestricabili sentieri nell’area circostante. E poi i centri storici di Alatri, Anagni e Veroli, con i caratteristici vicoli. La Valcomino per intero e i suggestivi angoli di Fumone. Si potrebbe continuare a lungo, perché di luoghi incantevoli ce ne sono tanti e si rischierebbe di fare torto a qualcuno. Conoscere questi posti, valorizzarli anche più di quanto non si stia già facendo, sarebbe il modo migliore per sfruttare il turismo e quindi creare dei posti di lavoro e, aspetto non trascurabile, sarebbe l’occasione per smontare quell’ironia fuori luogo che troppo spesso prende di mira i ciociari e la bella Ciociaria. (Gabriele Margani)

Fasti Verolani4

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni