Atuttapagina.it

Frosinone, alla Villa Comunale la personale di Lesya Baranska

Villa Comunale FrosinoneDal 23 agosto, nell’ambito della rassegna “L’Arte visiva contemporanea”, curata dal direttore Alfio Borghese, è visibile alla Villa Comunale di Frosinone, fino a domenica, la mostra dal titolo “I sentieri dell’arte” di Lesya Baranska, artista di origine ucraina ma residente a Veroli, dove abita e lavora nella sua casa-studio. Ha frequentato il College nel suo Paese nella città di Striy ed è diplomata nel settore artistico presso l’Accademia Internazionale artistica “Nord Sud” in Italia, affermandosi così, in seguito alle sue capacità, sul realismo e surrealismo. Nelle sue opere sono rappresentate paesaggi, fiori e molte divinità sacre, nonché volti di antiche tradizioni di nobili casati, figure che con i suoi colori dello spirito rendono visibili le cromature differenti ad olio su tela o su supporti di tavola e di gesso, quali tenui pennellate di un lavoro certosino molto apprezzato dal pubblico che la osserva. L’artista è figlia d’arte: suo padre è Mikailo Baranskiy, pittore e ceramista molto famoso per aver affrescato moltissime chiese. Lesya ha appreso la tecnica dell’affresco e il dipingere su tutti i generi di malta sui muri proprio dal padre. L’artista ucraina ha già avuto modo di esporre le sue opere in diverse località nel Frusinate ed in altre province in collettive e personali. Ha anche fatto l’artista di strada dipingendo sui muri o dove le capitava, esponendo anche nei mercatini e nei negozi.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni