Atuttapagina.it

Globo Sora, Stefano Frasca confermato nel ruolo di scoutman

Globo Sora Stefano Frasca Claudia Di LolloIn casa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora di scommesse in cinque anni di Serie A2 ne sono state fatte in numero considerevole e molte sono state vinte con grande soddisfazione. Una di queste si chiama Stefano Frasca, un giovane sorano volenteroso promosso sul campo scoutman ufficiale solo un anno fa e oggi riconfermato a pieno titolo al fianco dei coach Soli e Colucci e della nuova squadra targata 2014-2015.
Questa scommessa vinta dimostra palesemente come il club sorano stia lavorando bene sul territorio, dando delle basi formative non solo a giovani atleti che del settore giovanile potrebbero servirsi come trampolino di lancio, ma anche a uomini per lo staff tecnico dove appunto Stefano Frasca ne è esempio.
«La riconferma nello staff tecnico della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora anche per questa stagione 2014-2015 – dichiara il giovane Frasca -, mi riempie d’orgoglio. La vivo come un felice riscontro per il lavoro svolto nel campionato conclusosi ormai qualche mese fa, che, risultati a parte, è stato molto produttivo ed educativo per il mio lavoro. Sono grato alla proprietà e alla società per la fiducia che vogliono continuare ad accordarmi e quindi felice della nuova opportunità che mi daranno modo di vivere».
Lo scorso anno, appena nominato ufficialmente scoutman della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, Stefano confessò di avere un pochino di ansia, che considerando il grande debutto poteva essere anche normale, ma sicuramente non ha avuto paura, aiutato anche dall’ambiente societario e da tutte le persone che ne facevano parte, in quanto di sua larga conoscenza dopo essere stato per anni tutti i giorni presente al PalaGlobo “Luca Polsinelli” a cercare di dare una mano a chiunque ne avesse bisogno, spinto dalla grande passione per il volley e dalla stima verso la società.
«Lo scorso anno ero alla mia prima esperienza da scoutman e non è stato facile, proprio per questo ho sempre cercato di dare il massimo senza rilassarmi mai. Oggi, a distanza di un anno, resto comunque un elemento giovane, ma sento di poter affrontare la nuova stagione con maggior serenità, forte dell’esperienza acquisita al fianco di figure qualificate in ambito pallavolistico. C’è sicuramente sempre molto da imparare e sono il primo ad ammetterlo, per questo farò tesoro di tutte le collaborazioni con i miei colleghi in giro per l’Italia che incontrerò durante questo torneo, ma sopra ogni cosa sono certo che i coach Soli e Colucci contribuiranno in maniera incisiva ad arricchire il mio bagaglio esperienziale. Quindi ora non vedo l’ora di mettere a frutto le competenze acquisite, tutto quello che ho imparato nella scorsa stagione e di cui ho fatto un gran tesoro. Ho già avuto modo di confrontarmi con i due allenatori e di programmare con loro un primo blocco di lavoro da sviluppare durante la preparazione e nelle prime amichevoli. Per quanto riguarda gli atleti, ne conosco molti di quelli in rosa e sento di poter affermare che abbiamo un buon gruppo. L’auspicio è sicuramente quello di riuscire tutti insieme, atleti e staff, a raggiungere degli ottimi obiettivi che ci rendano fieri del lavoro che sono sicuro faremo seriamente e serenamente a partire dalla prossima settimana». (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

Foto di Claudia Di Lollo

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni