Atuttapagina.it

Serie B: Vicenza ripescato, ma il Pisa non si arrende

VicenzaSarà il Vicenza di Lopez la ventiduesima squadra della Serie B 2014/15. Dal caos che ha colpito la cadetteria dopo i ricorsi di Novara e Juve Stabia, con tanto di dispute con il Coni, i veneti ne sono usciti con un salto di categoria insperato fino a poche settimane fa. Merito dei criteri per il ripescaggio stilati dalla Figc, che hanno estromesso lo stesso Novara, premiando i biancorossi per piazzamento, tradizione sportiva e media spettatori.
Tra i due (e più) litiganti al ventiduesimo posto in Serie B è il terzo incomodo a godere in maniera insospettabile fino a qualche giorno fa. La Figc ha, infatti, deciso di assegnare il posto lasciato libero dal Siena nell’organico cadetto al Vicenza di Lopez, dopo la compilazione di una graduatoria per i ripescaggi stilata in base alle richieste pervenute in Federazione secondo tre criteri: la classifica finale dell’ultimo campionato (50%), la tradizione sportiva della città (25%) e la media spettatori dal 2008/09 (25%). Criteri che hanno estromesso di fatto il Novara artefice del ritorno alla Serie B a 22 squadre, ma non ripescabile – secondo quanto deciso dalla stessa Figc e dal Coni – a causa della penalizzazione in classifica di due stagioni fa per via del calcioscommesse.
Per il Vicenza è la terza reintegrazione in B dopo quelle del 2004/05 favorita dalla condanna del Genoa e dalle radiazioni di Perugia e Salernitana e quella del 2011/12 in seguito alla retrocessione del Lecce per calcioscommesse. A condannare il Pisa, favorito fino all’ultimo, è stata la documentazione incompleta consegnata alla Federazione.
Il Pisa è stato penalizzato da un ritardo nella consegna dei documenti riguardanti le luci dello stadio. Il presidente Battini, però, a una tv locale ha annunciato ricorso d’urgenza contro la decisione della Figc: «Stamani stavamo mettendo delle lampade e alle 15:14 abbiamo mandato la certificazione richiesta. Faremo ricorso d’urgenza». Ricorso che dovrebbe essere discusso dalla Federazione già alle 20 per decidere definitivamente chi salirà in Serie B. (Sportmediaset)

 

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni