Atuttapagina.it

Calcio, con l’Avellino il Frosinone cambia ancora

Massimo Zappino2Roberto Stellone è stato chiaro in conferenza stampa: il metodo che adotterà sarà sempre lo stesso in occasione delle partite infrasettimanali. «Quando ci saranno tre incontri in otto giorni cambierò la formazione al di là del risultato e della prestazione. Avevo già deciso prima della partita con il Lanciano quale squadra avrebbe giocato in Abruzzo, quale avrebbe poi affrontato l’Avellino e quale, infine, scenderà in campo con la Pro Vercelli. L’ottima partita di sabato non mi farà cambiare idea. La squadra sarà più simile a quella vista con il Bari che non a quella di Lanciano. In queste circostanze cercherò di far ruotare il più possibile i giocatori».
E allora tra i pali tornerà Zappino. A proposito del portiere Stellone ha affermato: «Quello è un ruolo delicato e diverso da tutti gli altri. Pigliacelli ha fatto benissimo e io lo considero un titolare, ma le gerarchie sono chiare». In difesa dovrebbero esserci di nuovo Russo e Blanchard al centro, con Zanon a destra e Crivello a sinistra. A centrocampo non sembrano esserci dubbi sui ritorni di Paganini e Soddimo rispettivamente a destra e a sinistra, così come quello di Gucher al centro: per l’altro ruolo in mezzo al campo, in mancanza ancora di capitan Frara, dovrebbe essere confermato lo straordinario Gori visto a Lanciano. In attacco, infine, è certo il rientro di Daniel Ciofani, con Curiale che dovrebbe essere il suo partner.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni