Atuttapagina.it

Convivium e la musica, incontro con il maestro Maurizio Turriziani

Maurizio TurrizianiConvivium e la musica: due strade che hanno, ancora una volta, il privilegio e la fortuna di incrociarsi e scoprirsi in un altro speciale appuntamento. Sabato dalle 18, nella suggestiva location del “Grand Hotel Palazzo della Fonte” di Fiuggi, si terrà il VI Annex di Convivium. L’ospite d’onore, nelle vesti di relatore d’eccezione, sarà il maestro Maurizio Turriziani, contrabbassista di fama mondiale, ciociaro di nascita, che condurrà tutti i convivianti alla scoperta del raffinato mondo della musica classica e della storia dello strumento musicale che lo ha reso famoso in ogni parte del pianeta. “Quattro secoli, uno strumento”, questo il titolo dell’evento che sicuramente coinvolgerà tutti gli amanti e gli appassionati di un genere di musica che ha emozionato e continua ad emozionare intere generazioni. Ad accompagnare il maestro Turriziani ci sarà Silvia Dello Russo, anche lei affermata pianista di livello internazionale. Due eccellenze del nostro territorio, formatesi nel Conservatorio di Frosinone “Licinio Refice”, un vanto e un orgoglio per tutta la Ciociaria. La serata sarà introdotta dal professor Maurizio Agamennone, professore di Etnomusicologia presso l’Università degli Studi di Firenze. Un evento, quindi, assolutamente da non perdere per tutti i cultori e i semplici appassionati della grande musica. Grande musica e cibo di prima qualità per un connubio perfetto: il tutto sarà, infatti, allietato da un gustoso cocktail di benvenuto, con moltissime specialità sfiziose, preparate dagli chef di primo livello del Palazzo della Fonte.Convivium
Maurizio Turriziani, contrabbassista, è nato a Frosinone ed ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio della sua città, perfezionandosi successivamente a Londra, Vienna e New York. Si esibisce regolarmente nelle più importanti città del mondo, presso le più prestigiose istituzioni concertistiche. Come interprete attribuisce particolare interesse alla musica contemporanea. Ciò è testimoniato dalle numerose composizioni originali a lui dedicate da compositori quali Ennio Morricone (ha scritto e dedicato “Bravissimo”), Federico Ermirio (Lenz), Andrea Morricone, Paolo Ricci, Hans Werner Henze e presentate nei Festival Internazionali di Vienna, Berlino, Darmstadt, Londra, Palermo, Venezia, San Pietroburgo, New York, Varsavia. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive per la Rai, la BBC, la Radio austriaca e tedesca. Ha inciso cd per la CAM, BMG-Ariola, Sony, Bongiovanni. Nel corso della sua attività ha collaborato e stretto rapporto di amicizia con alcune delle più grandi personalità artistiche, tra gli altri Leonard Bernstein, Ruggiero Ricci, Daniele Paris, Ravi Shankar, Carmelo Bene, Ennio Morricone, Cecilia Gasdia, Uto Ughi. Si è esibito nelle più importanti sale del mondo: Auditorium del Lingotto di Torino (“Bravissimo” di Ennio Morricone diretto dall’autore), Teatro Argentina in Roma Bottesini (Concerto in Sì minore, direttore Flavio Scogna), Auditorium Conciliazione di Roma (Koussevitzky, Concerto per Contrabbasso, Orchestra Sinfonica di Roma, direttore Arthur Fagen), Hokayama Symphony Hall, Royal Albert Hall, Queen Elizabeth Hall (Bottesini Concerto in Sì minore, direttore Norbert Steubig-Negenborn), Teatro Romano di Benevento, Barbican Center, New York Lincon Center, sotto la guida di direttori quali Augusto Vismara, Ennio Morricone, Andrea Morricone, Karl Martin, Vincenzo Mariozzi, Flavio Emilio Scogna, Arthur Fagen.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni