Atuttapagina.it

Frosinone, nuove opere in Corso Lazio: Ottaviani ha incontrato i residenti

Corso LazioIeri pomeriggio, a Corso Lazio, a Frosinone, nella piazza prospiciente il cantiere del nuovo edificio polivalente, il sindaco Nicola Ottaviani, l’assessore ai Lavori pubblici Fabio Tagliaferri e il dirigente architetto Francesco Acanfora hanno incontrato i residenti del quartiere e la cittadinanza per fare il punto della situazione sullo stato di avanzamento dei lavori sulla costruzione del centro sportivo, dell’edificio polivalente per i servizi alla persona e centro culturale e dell’asilo nido. L’occasione, nella volontà dell’amministrazione Ottaviani, è stata propizia per confrontarsi direttamente e senza filtri con i residenti del quartiere e per raccogliere proposte e suggerimenti sul migliore utilizzo delle erigende strutture, in maniera tale da venire il più possibile incontro alle esigenze del quartiere e della cittadinanza.
«Quello che stiamo mettendo in campo – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici Fabio Tagliaferri – è un evento unico, straordinario, rivoluzionario per la città di Frosinone. Con la realizzazione delle nuove opere pubbliche riusciremo nell’obiettivo di far vivere il quartiere nel migliore dei modi ai numerosi residenti. Un quartiere che assumerà davvero una dimensione moderna e funzionale, al servizio di tutti ed in particolare delle nuove generazioni. Possiamo davvero affermare che da quartiere dormitorio Corso Lazio si trasformerà in quartiere modello».
«Con l’attuazione del Piano locale di sviluppo urbanistico “La Porta della Città” – ha detto il sindaco Nicola Ottaviani – l’area di Corso Lazio potrà finalmente avere una funzionalità degna di un moderno quartiere. Quella che prima era soltanto un’area residenziale si trasformerà in un quartiere del tutto autosufficiente, con tutti gli spazi necessari per tutte le fasce di età. Un’area molto importante sia per dimensioni, sia per collocazione, una vera e propria porta della città che con le nuove strutture previste dal Plus assumerà le sembianze di un quartiere modello, dove tutti i residenti potranno utilizzare strumenti innovativi per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Il centro sportivo fungerà anche da polo attrattore per la città e per le comunità viciniori. In definitiva, quindi, con questo progetto si riuscirà nel duplice obiettivo di garantire uno sviluppo urbanistico ordinato e il miglioramento della qualità del decoro urbano».

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni