Atuttapagina.it

Il Liceo di Ceccano finalista al premio e-Gov di Rimini

Liceo Ceccano studentiIl Liceo di Ceccano è stato inserito tra i finalisti del Premio e-Gov, la cui manifestazione finale ci sarà a Rimini giovedì prossimo per l’Agenda Digitale Italiana: il progetto selezionato è quello del Liceo 2.0, la digitalizzazione completa dell’Istituto secondo la tecnica del BYOD (Bring Your Own Device – Porta il tuo dispositivo), che ha lo scopo di consentire l’accesso alla rete a tutti i componenti della comunità educante del Liceo.
Il riconoscimento è un’ulteriore testimonianza dello sforzo di innovazione del Liceo in questi anni, soprattutto nel 2013/2014, con il collegamento in banda ultralarga alla rete Garr e l’adesione alla comunità di Eduroam, la più importante rete di istituzioni di ricerca di tutto il mondo. Il progetto del Liceo è stato particolarmente apprezzato per il fatto che è rivolto a tutti gli allievi e a tutti i professori della scuola, nessuno escluso. Il risultato è stato ottenuto grazie alla collaborazione di diversi soggetti, che insieme al Liceo hanno progettato e seguito l’innovazione: innanzitutto l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, con la rete Unicasnet, che ha consentito l’allaccio alla rete Garr e ad Eduroam, con il supporto del rettore, il professor Ciro Attaianese, e la preziosa consulenza dell’ingegnere Marco D’Ambrosio, l’Associazione Culturale Sirio per le Google apps for education e la piattaforma Google Classroom, l’Aviproject di Stefano Cavese, per il ponte radio del segnale internet a 100 Mbs sincroni, l’Ufficio 2000 di Angelo Spinelli. Soltanto la sinergia di tutti questi soggetti ha consentito una progettazione accurata e verificata.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni