Atuttapagina.it

La scuola media e il Liceo Bonifacio VIII di Anagni al Quirinale per l’apertura dell’anno scolastico

Lunedì scorso è suonata la campanella nel Cortile d’Onore del Quirinale. La cerimonia, che annualmente dà il via al nuovo anno scolastico, è stata, anche quest’anno, seguitissima in diretta tv e ha visto coinvolti numerosi studenti provenienti dalle migliori scuole italiane. Il cortile del Quirinale ha fatto da cornice d’eccezione per una kermesse all’insegna della “Buona Scuola”, con musica ed ospiti d’eccezione, in una cerimonia che ha visto la presenza delle più alte cariche dello Stato, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini. Un’occasione per rappresentare l’eccellenza dell’istruzione italiana e che ha visto protagonisti una rappresentanza di studenti della Scuola media e del Liceo Bonifacio VIII di Anagni. Accompagnati dal presidente della Fondazione Bonifacio VIII, la professoressa Anna Marsili, dal preside del Liceo Classico, Scientifico e Scientifico Internazionale, professor Francesco Arganelli, nonché dal preside delle medie Don Agostino Santucci, assieme alla vicepreside, la professoressa Tagliaboschi, e al direttore Don Antonio Castagnacci, i ragazzi hanno portato alta la bandiera della scuola d’eccellenza che tale manifestazione vuole premiare. La manifestazione ha come scopo, infatti, quello di selezionare le scuole che nel corso del precedente anno scolastico si sono distinte per aver partecipato a progetti incentrati su temi quali intercultura, Europa, legalità, partnership positiva tra scuola e famiglia. Su questi temi la Bonifacio VIII si è dimostrata pronta, sotto la guida della professoressa Marsili, presidente anche del noto Ente di Formazione e Ricerca ANCEI di Roma, e del preside Arganelli, che hanno messo in campo con il team di docenti, con gli alunni e tutte le famiglie progetti di scambi culturali extraeuropei, di solidarietà sul territorio locale, di integrazione dei diversamente abili e soprattutto progetti di didattica innovativa. Da quest’anno, infatti, grazie ad un ambizioso progetto messo in campo l’anno scolastico precedente, la scuola è stata selezionata dalla Cambridge International Examination per essere tra le poche sedi in Italia a proporre un curriculum di studi in doppia lingua, inglese e italiana, consentendo così il conseguimento di un diploma valido in Italia come all’estero. Gli studenti, entusiasti di veder riconosciuti i loro impegni e risultati, hanno espresso grande soddisfazione per aver potuto fare la propria parte di giovani protagonisti in una giornata così importante.

Quirinale

Quirinale anno scolastico

Giorgio Napolitano

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni