Atuttapagina.it

Rinchiuso in un trasportino sul balcone, salvato a Frosinone un cane che ora cerca casa

CaneDa giorni i guaiti strazianti di un cane richiamavano l’attenzione di impiegati, commercianti e abitanti della centrale via Adige, a Frosinone. Su un balcone al secondo piano di una palazzina a cortina, all’interno di un trasportino che sarebbe stato striminzito per un gatto, era rinchiuso un cane di medie dimensioni, lasciato al sole e senza alcuna assistenza. Solo il provvidenziale intervento della Polizia Locale, dei Vigili del Fuoco e dei volontari animalisti, dopo la telefonata di una impiegata della Regione, ha potuto scongiurare il peggio. Il cane, tra l’altro dotato di chip di riconoscimento, al momento in cui è stato preso e affidato alle cure dei veterinari versava in gravi condizioni di abbandono, quindi denutrito ed assetato con chiari segni di stress, confortato solo dall’acqua che la vicina del piano di sopra lasciava cadere per cercare di dare un po’ di refrigerio alla povera bestiola. All’interno della gabbietta ciuffi di pelo, urina e feci testimoniavano le ferite prodotte dal continuo sfregarsi sulle barre e la lunga permanenza all’interno dell’angusto spazio. Trasportato in canile, come da iter per i cani provvisti di chip, la speranza è che la storia possa avere un lieto fine, poiché per la legge l’animale, nonostante il maltrattamento, potrebbe essere riaffidato allo stesso padrone che comunque sarà multato. (Alex Vigliani)

Foto di Didi Mafalda

Cane1

Cane2

Cane3

Cane4

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni