Atuttapagina.it

Volley, esordio vincente di Sora alla prima al PalaGlobo

Globo SoraEsordio vincente per la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, che alla prima amichevole casalinga archivia la pratica Sieco Service Ortona con un soddisfacente 3-1 che fa sorridere il nutrito pubblico presente al PalaGlobo “Luca Polsinelli”.
Soddisfatti anche gli atleti e gli addetti ai lavori. «Sono contento della tenuta fisica dei ragazzi – dichiara coach Colucci al termine dei giochi – e dei piccoli sviluppi nella crescita tecnica e tattica sia individuale che di squadra».
Allo starting players mister Colucci schiera Fabroni in cabina di regia opposto al tedesco Hirsch, la coppia Salgado e Sperandio al centro della rete, Fiore e Paris in posto 4 e Santucci libero. Risponde dall’altra parte della rete coach Lanci con la diagonale Lanci-Michalovic, i centrali Simoni e Guidone, i martelli De Paola e Djordjevic e Cortina libero.
Premono subito sull’acceleratore gli ospiti teatini, che con l’opposto Michalovic sulla rete e al servizio fanno segnare sul tabellone il 2-5. Pareggiano i conti i padroni di casa con un veritiero 6-6, indice dell’equilibrio in campo. Prosegue punto a punto questo primo set con gli attacchi di Salgado e Michalovic e gli ace di Paris e Djordjevic. Il punto in attacco del palleggiatore Fabroni su difesa di Hirsch e alzata di Fiore fa segnare l’11-12, mentre il muro dell’opposto tedesco ai danni di De Paola porta il risultato sul 13-13. È l’equilibrio a farla da padrone, con il tabellone che segna una lunghezza per parte e, dopo le belle giocate di Fiore e Salgado da un lato della rete e quelle di Michalovic e De Paola dall’altro per il 20-21, Sora allunga il passo. Il muro di Sperandio sulle intenzioni di Djordjevic porta la contesa sul 23-21 e, dopo il block out sull’attacco di Michalovic, l’altro muro a uno di Hirsch su Djordjevic chiude il set sul 25-22.
Stesso copione in avvio del secondo parziale, con l’Impavida avanti 3-5 e la Globo a rincorrere con Paris, Hirsch e Salgado per il 6-7. I muri di Fiore e Sperandio a bloccare gli attacchi di Michalovic fanno segnare il 10-10 e dopo la palla a scavalcare da seconda linea di Fiore e l’altro ace di Paris è 15-14. Continua a giocare bene a muro Sora, con Fabroni che respinge l’attacco del neo entrato Di Meo e Fiore quello di Michalovic. 17-17 e i padroni di casa mettono a segno una doppia lunghezza. Ci prova Michalovic a interrompere il loro gioco con la diagonale che vale il 20-19, ma Hirsch da posto 4 e l’ace di Fiore portano i compagni avanti 22-19. Rosicchiano lunghezze importanti Di Meo in pipe e Simoni dal centro, ma poi la Globo mette a terra la palla che vale tre set point. Ortona non molla e ne annulla due, ma Michalovic manda in rete la battuta che vale la vittoria del secondo set per Sora.
Fabroni e compagni sono avanti 2-0 per quanto riguarda il computo set e Ortona torna in campo per il terzo schierando Di Meo al posto di Djordjevic e il centrale Moretti per Guidone. Con Fiore dai nove metri e Paris sulla rete è 5-4. Ancora tanto equilibrio in campo e parziale che sale un punto per parte. Prova a scappare Sora e Ortona rincorre bene per il 13-12, ma Hirsch e Salgado fanno la differenza per il 16-13. Fiore in attacco e a muro su Michalovic tiene stretto le tre lunghezze di vantaggio per il 19-16, ma dopo il time out discrezionale richiesto da coach Lanci Di Meo si guadagna il cambio palla mandando Lanci al servizio, dove resterà per quattro turni che fanno segnare il sorpasso del 19-21. Fiore e Sperandio ristabiliscono la parità, ma un indiavolato Michalovic porta i suoi al set ball. Resta attaccata al set Sora annullando due possibilità agli avversari e riaprendo i suoi giochi, ma è Ortona questa volta ad avere la meglio e a concedere alle due squadre il quarto set archiviando il terzo per 23-25.
Una nuova Globo in campo con coach Colucci che sostituisce la sua diagonale inserendo Marzola e Cacciatore, i due posti 4 con Corsetti e Bacca, il centrale Cittadino per Salgado e il libero Gaudieri per Santucci. Lo stesso succede tra le fila teatine con Matricari opposto a Orsini, Maiorana per De Paola e Guidone per Simoni. Con Bacca e Cacciatore la Globo è avanti 4-2 e con l’aiuto di Cittadino sale fino all’8-4. L’ace di Cittadino, il muro di Sperandio su Guidone e l’attacco di Bacca segnano un bel divario tra le contendenti, con il +7 del 12-5 che poi diventa 14-8. Accorcia le distanze l’Impavida, 15-12 con Di Meo e Moretti, ma Cittadino e Cacciatore insistono per il 18-12 e 19-14. Un parziale di 3-0 porta Marzola e compagni ancora più in alto sul 22-15 e Cacciatore da posto 4 assicura ai suoi ben 6 palle match. Maiorana annulla la prima, ma Bacca in pipe archivia il set sul 25-19 e il match per 3-1. (Carla De Caris – Responsabile Ufficio Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora)

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA 3-1
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 4, Hirsch 17, Salgado 7, Sperandio 7, Fiore 14, Paris 6, Santucci (L), Marzola, Cacciatore 6, Bacca 8, Corsetti, Cittadino 4, Gaudieri (L). Allenatore: Colucci. B/S 17, B/V 9, Muri 12.
SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Lanci 1, Michalovic 22, Simoni 7, Guidone 2, De Paola 6, Djordjevic 3, Cortina (L), Di Meo 7, Orsini 3, Matricardi 1, Moretti 4, Maiorana 4, Toscani (L), Di Fulvio n.e.. Allenatore: Lanci. B/S 9, B/V 3, Muri 7.
Arbitri: Antonella Serapiglia, Alessandro Noce.
Parziali: 25-22 (27′); 25-23 (28′); 23-25 (26′); 25-19 (22′).

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni