Atuttapagina.it

Calcio, il Frosinone all’assalto del primato solitario con tante novità

Paganini Federico CasinelliLa storia si ripete. Così come capitato alla vigilia di quel Modena – Frosinone di cinque anni fa esatti, era il 17 ottobre 2009, i leoni ciociari avranno domani la possibilità di salire al comando della classifica di Serie B da soli. E’ trascorso un lustro, ma l’avversario e la chance sono i medesimi: allora andò bene, con lo 0-3 allo stadio “Braglia” che lanciò la squadra di Moriero in testa alla classifica.
Questa volta – e qui la differenza c’è – contro il Modena si giocherà al Matusa. Stellone non pensa al primo posto, ma solo a dare continuità alle prestazioni di questo incredibile inizio di campionato. L’allenatore è stato abbottonatissimo sulla formazione, anche se ha fatto intendere che ci saranno diverse novità, dovute anche alle assenze.
Russo ha rimediato un infortunio muscolare al quadricipite destro e ne avrà per almeno un mese, mentre Gessa non si è praticamente mai allenato col gruppo in settimana a causa dell’infortunio al flessore subito a Perugia. Infine c’è capitan Frara, che rientrerà in squadra nella settimana successiva alla partita con la Virtus Entella. Zanon, invece, è squalificato.
E allora il Frosinone che cercherà di conquistare il primato solitario dovrebbe essere questo: Zappino tra i pali; linea di difesa con Matteo Ciofani a destra, Schiavi e Bertoncini al centro e Crivello a sinistra; a centrocampo ci sarà Paganini a destra, con Soddimo dalla parte opposta e la coppia formata da Gucher e Musacci in cabina di regia; in attacco a far coppia con Dionisi dovrebbe esserci Curiale. Daniel Ciofani, così come pure Blanchard e Gori, dovrebbe accomodarsi in panchina per questa volta.

Foto di Federico Casinelli

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni