Atuttapagina.it

Calcio, Latina-Frosinone: inversione del campo o scelta di una nuova sede

Frosinone derby1Undici giorni al derby tra il Frosinone e il Latina e la sede che ospiterà la partita è ancora tutta da decidere. Quella di ieri è stata una giornata lunghissima, che non ha portato a una decisione definitiva, a parte quella che a Latina non si giocherà il derby del 2 novembre. La riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato dal Prefetto della provincia di Latina, Antonio D’Acunto, non ha trovato una soluzione definitiva.
Il comitato ha svolto un’analisi di tutti gli aspetti legati alla partita Latina – Frosinone, in relazione alla situazione dello stadio “Francioni” di Latina a seguito del provvedimento dell’Autorità Giudiziaria che ha disposto il sequestro delle tribune riservate alla tifoseria ospite.
Il Questore Giuseppe De Matteis ha illustrato un’articolata relazione sugli elementi di criticità che caratterizzano il derby, sia per la rivalità tra le due tifoserie che per il previsto numeroso afflusso di tifosi del Frosinone, di gran lunga superiore al numero di posti disponibili nel settore della tribuna coperta laterale.
Al fine di garantire lo svolgimento della partita in condizioni di sicurezza sono state valutate percorribili due ipotesi:
1. inversione del campo di gara, facendo disputare l’incontro del 2 novembre a Frosinone ed il ritorno a Latina;
2. disputa del derby Latina – Frosinone presso altro stadio.
Le ipotesi emerse in sede di Comitato saranno adesso sottoposte all’esame dell’Osservatorio nazionale per le manifestazioni sportive del Ministero dell’Interno per le conseguenti valutazioni.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni