Atuttapagina.it

La sezione di Frosinone dell’Unione italiana ciechi alla Giornata del cane guida

Cane guidaAnche quest’anno l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti festeggia la Giornata nazionale del cane guida. L’evento nazionale si terrà a Roma giovedì prossimo, con inizio alle 14, partendo dalla sede centrale in via Borgognona. Il programma prevede che un gruppo di non vedenti, assieme ai loro amici a quattro zampe, percorra le vie del centro per raggiungere la Camera dei Deputati, dove l’Associazione verrà ricevuta in delegazione per manifestare le problematiche di chi quotidianamente impiega il cane guida per la propria mobilità autonoma. A seguire, i partecipanti alla manifestazione si recheranno in piazza San Silvestro, dove verrà distribuito materiale informativo con spunti e vignette divertenti offerti e realizzati dal disegnatore Emilio Giannelli. Alcune scuole dei cani guida saranno presenti in questa piazza a sostegno dell’iniziativa promossa dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Contestualmente, in molte città italiane si terranno manifestazioni analoghe per sensibilizzare le istituzioni e soprattutto far comprendere come il cane guida debba poter entrare assieme al non vedente in ogni luogo. Sull’argomento la normativa è chiara, tuttavia necessita di maggiore incisività, ma quel che più importa è far rilevare la disinformazione sull’argomento. Questo perché molti gestori di luoghi pubblici, luoghi di culto, taxi, ecc. tendono a vietare l’ingresso del non vedente in quanto accompagnato dal cane, non comprendendo che questa è una necessità della persona, nonché un diritto. I media periodicamente si occupano di clamorosi fatti discriminanti nei confronti del cieco con il cane guida. Tali situazioni, tuttavia, saltano facilmente agli onori della cronaca per poi essere inspiegabilmente dimenticate. Organizzando questo genere di eventi si spera di raggiungere in modo diverso l’opinione pubblica, ovvero non con il clamore del cieco che non ha avuto accesso a un luogo predefinito ma spostando il discorso sul diritto alla piena mobilità autonoma, facendo conoscere, quindi, l’aspetto prevalente, ovvero la quotidianità. Una delegazione della provincia di Frosinone parteciperà all’iniziativa con i cani guida che sono di prezioso aiuto per tantissime persone.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni