Atuttapagina.it

L’intreccio tra mafie e finanza in un libro presentato al Liceo di Ceccano

Jean Francois Gayraud Carlo Ruta“Colletti criminali, l’intreccio perverso tra mafie e finanze” è il titolo del libro di Carlo Ruta e Jean François Gayraud che verrà presentato questa mattina nell’aula magna “Francesco Alviti” del Liceo di Ceccano, alle 10, nell’evento organizzato dalle associazioni “Il Centro del Fiume” e “Ars est vita”. L’incontro tra malaffare e “colletti bianchi” è una realtà che non interessa solo livelli marginali dell’economia, ma che ormai riguarda le aree strategiche del sistema. Jean François Gayraud e Carlo Ruta – tra i massimi esperti del fenomeno mafioso – in questo saggio in forma di dialogo raccontano le vicende dei “colletti criminali” negli ultimi cento anni, fino ai nostri giorni: dai “baroni ladri” statunitensi dei primi decenni del Novecento, i Morgan, i Rockefeller, fino a Sindona e Madoff, passando per le mafie in “guanti gialli”, l’affaire Lockheed e i paradisi fiscali. Le organizzazioni criminali e le grandi corporation, secondo gli autori, si muovono allo stesso modo e hanno gli stessi obiettivi: entrambe si servono della corruzione per ragioni di autoconservazione e per proteggere i propri affari. I relatori per la presentazione presso il Liceo di Ceccano saranno: l’autore Carlo Ruta, storico e studioso di fenomeni criminali, autore anche di “Guerre solo ingiuste. La legittimazione dei conflitti e l’America dal Vietnam all’Afghanistan” e ” Il binomio Giuliano-Scelba”; Sandro Provvisionato, giornalista e conduttore Mediaset inviato di guerra per il Tg5, che dal 2000 al 2012, con Toni Capuozzo, è stato curatore del settimanale “Terra!”, di cui è stato anche conduttore, nonché inviato speciale del settimanale L’Europeo, testata per la quale trascorre lunghi periodi in Israele, Libano e nella ex Jugoslavia dilaniata dalla guerra; Alessandro Zardetto, giornalista e redattore di “Chiare Lettere”, colui che ha suscitato molto interesse con il suo  libro-inchiesta “L’Aquila 2010. Il miracolo che non c’è”.
La presentazione sarà trasmessa in diretta streaming sul sito del Liceo.

Jean Francois Gayraud Carlo Ruta1

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni