Atuttapagina.it

Progetto Comenius, il Parco dei monti Aurunci ospita studenti europei

Parco monti AurunciIl Parco regionale dei Monti Aurunci ospita una delegazione europea di trentasei ragazzi, insieme al Liceo Linguistico di Pontecorvo.
Studenti finlandesi, francesi e tedeschi da oggi sono ospiti dei coetanei che frequentano il Liceo di Pontecorvo, all’interno del progetto di integrazione europea “Comenius”. Tutti insieme, gli studenti, domani vivranno un’intensa giornata nel Parco dei Monti Aurunci.
L’iniziativa, coordinata dall’ufficio di educazione ambientale dell’ente regionale e dalla professoressa Angelica Di Raimo per la scuola, prevede la visita all’antico borgo di Maranola, nel comune di Formia, e al centro culturale di documentazione e studi “De Santis”, dove potranno assistere alla sopravvivenza di alcuni antichi mestieri, come la lavorazione della stramma.
Seguirà una pausa nel ristorante “Il Muntano d’Efisio”, sempre a Maranola, che sarà un’esperienza culturale, in quanto il locale detiene il marchio del Parco degli Aurunci. I ragazzi potranno, perciò, degustare prodotti tipici e tuffarsi in antichi sapori d’Italia e del territorio aurunco in particolare. Prevista anche una sorpresa: saranno accolti al suono delle zampogne.
«Siamo soddisfatti di poter ospitare gli studenti di Pontecorvo insieme a studenti europei, perché riteniamo che il compito del Parco sia anche quello di diffondere la conoscenza del patrimonio naturalistico e culturale che salvaguarda tutti i giorni. Ringrazio gli uffici per l’entusiasmo con cui hanno accolto l’iniziativa», ha affermato il commissario straordinario del Parco dei Monti Aurunci, Michele Moschetta, appena confermato alla carica di commissario fino al 31 luglio 2015.

Potrebbero interessarti

Commenti

Questo sito utilizza i cookies; utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookies.
Ulteriori Informazioni